Cerca

Legge elettorale

Maria Elena Boschi nella tana del lupo
Incontro con Verdini sull'Italicum

Al centro della discussione modifiche concordate da apportare al testo sul quale hanno trovato l'accordo Berlusconi e Renzi

Maria Elena Boschi e Dennis Verdini

Maria Elena Boschi e Dennis Verdini

Questa volta è stata la gentil donzella democratica ad andare nella tana del lupo. A meno di una settimana dallo storico incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi nella sede del Pd a largo del Nazareno, oggi è toccato a Maria Elena Boschi spostarsi e andare in piazza San Lorenzo in Lucina a parlare con Denis Verdini della legge elettorale. L'incontro, fissato nella sede di Forza Italia, aveva al centro della discussione modifiche concordate da apportare al testo dell’Italicum che sarà adottato dalla commissione Affari costituzionali della Camera nella giornata di oggi.  L'esponente azzurro, che direttamente per conto di Silvio Berlusconi sta seguendo la partita riforma elettorale, e la responsabile riforme del Pd, secondo quanto si apprende, stanno cercando una mediazione per studiare le modifiche al testo base della legge elettorale, secondo l’indicazione e i paletti posti dai rispettivi leader sulla necessità di non intaccare l'impianto di fondo della riforma, frutto dell’accordo siglato fra Renzi e Berlusconi e al quale ha aderito anche Angelino Alfano. Da Verdini, a quanto si apprende, è arrivato un no secco a qualsiasi apertura in tema di preferenze (viste anche le insistenze del ministro Franceschini) , mentre il partito di Berlusconi potrebbe invece concordare su un innalzamento della soglia dal 35 al 38 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    24 Gennaio 2014 - 21:09

    Che ci sia sempre la ''V '' di Verdini. Non si sa mai... la M attira.

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    24 Gennaio 2014 - 18:06

    verdini che spiega gli "anfratti della legge elettorale" alla topina? oh grullo verdini di mestiere faceva er macellaro magari potrebbe spiegare alla boschi la differenza tra filetto e costata!

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    24 Gennaio 2014 - 14:02

    Vista la statura politica dei due, l'unico dialogo spiccicabile sara' stato: 'A bbbonaaa...!'lui, rapito, 'A sorciooo...!'lei, contrariata. E poi...il silenzio. Al redattore del trafiletto chiedo poi quale generazione possa inglobarlo: neanche mio nonno avrebbe apostrofato una tipa come 'gentile donzella'.

    Report

    Rispondi

  • antari

    24 Gennaio 2014 - 14:02

    Verdini non le vuole, figuriamoci!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog