Cerca

Il ministro della Salute si dimentica il preservativo

Renato Balduzzi ha cancellato dall'opuscolo dell'Oms destinato ai tifosi che andranno in Ucraina e Polonia per gli europei di calcio la parola profilattico

Renato Balduzzi

Il ministro della Salute Renato Balduzzi

Dopo il ticket ai disabili, il lapsus di governo colpisce ancora. I professori sono riusciti a fare una figuraccia internazionale, trattandosi degli Europei di calcio. "Per evitare il rischio di malattie sessualmente trasmissibili, assicurarsi di usare correttamente il preservativo - femminile o maschile". Questa è la frase  che si legge  nell’opuscolo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità destinato ai tifosi che, tra poco più  di un mese, si riverseranno in Polonia e Ucraina per i Campionati europei di calcio 2012. Nella traduzione italiana, però, il riferimento al preservativo scompare. E che cosa risponde il ministero della Salute guidato da Renato Balduzzi? "Si è trattato di un banale refuso". Già, la madre dei refusi è sempre incinta. Anche con il preservativo...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    27 Aprile 2012 - 17:05

    Sono come le cimici questi fanatici religiosi, infiltrati ove possono fare danno, sono la lebbra della cultura e della libertà civile. Sono ancorati a stupidaggini vecchi di secoli, inventate da miserabili ignoranti dei secoli passati, e pretendono di spacciare a noi, più civili, le str....te dell'antichità. Mettere simili zecche inutili e retrograde in governi che hanno il dovere della civiltà è un attacco a tutte le genti colte che vogliono andare avanti e non indietro. Questo è uno dei motivi per cui il mio 8x1000 il vaticano può anche sognarselo, lo darò ai protestanti luterani che hanno avuto l'intelligenza, il pregio, di aver schifato il vaticano già secoli fà....

    Report

    Rispondi

  • tunnel

    27 Aprile 2012 - 12:12

    Vorrei chiedere la Min. Balduzzi,lo scandalo delle "FUSTELLE MEDICINALI ",a che punto è,o è finito come tutti gli altri scandali in Italia a vin santo e tarallucci?ci ragguagli a tal proposito,sarebbe molto interessante capire...

    Report

    Rispondi

blog