Cerca

I guai del Carroccio

Soldi della Lega per il viagra
Il sospetto su Riccardo Bossi

In una lettera a Belsito il figlio del Senatur smonta il "celodurismo"

Riccardo Bossi

Riccardo Bossi

 

Il mito del "celodurismo" leghista sparisce di botto per colpa di una lettera scritta da Riccardo Bossi all'ex tesoriere Francesco Belsito. Una lista di rimborsi spese da coprire (si va dai 981 euro per il noleggio di una Clio ai 1.857 euro di multe, passando per leasing e assicurazione) in cui alla fine il figlio del Senatur annota: c’è poi da coprire il “vecchio problema a base blu”. Che significa? Viagra? No, il mito celodurista è salvo. Bossi jr. è andato in radio a dire all'Italia intera che "Base Blu" è il nome di un negozio. Resterebbe da spiegare tutte le altre spese, ma a Riccardo interessava solo smentire il sospetto sulla sua impotenza.

leggi l'articolo completo di Matteo Pandini su Libero in edicola oggi, 11 maggio 2012

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    11 Maggio 2012 - 16:04

    Non si può urlare 'Roma ladrona' per prendere voti quando si hanno in casa degli approfittatori che hanno goduto di tutti gli agi ed interessi della politica. Il mea culpa non basta più, devono uscire dalla politica

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    11 Maggio 2012 - 14:02

    eravamo noi a pagare il Viagra.

    Report

    Rispondi

  • antari

    11 Maggio 2012 - 14:02

    vi siete messi contro Berlusconi e adesso vi spu***anano. Siete contenti? No? Mannaggia! Comunque state tranquilli, le cose che stan saltando fuori in questi giorni non sono fomentate da quello che avete scaricato, NO ASSOLUTAMENTE NON LO SONO PROPRIO. E' solo la vostra sfortuna, ne'?

    Report

    Rispondi

  • graziella

    11 Maggio 2012 - 13:01

    Sarebbe l' ultimo in ordine di scelte demenziali e furti fatti dalla Lega, da Lusi, da Fini, ecc.ecc. pensando di raggirare i cittadini onesti ed intascarsi la refurtiva per i propri interessi personali,la propria famiglia,il giro di amici,i cognati...Penso che il Viagra al governo entri a cassette, perché se come dicono fa diventare ciechi lo usano tutti,la conferma di tale cecità fisica e morale sono le ultime scelte impopolari fatte dal governo Monti che non vede quanti morti riesce a fare la disperazione ! Al senato poi ne arriverà un TIR a settimana, data l'età media . Se non fosse così tragica la situazione ci sarebbe da fare una telenovela comica sulle virtù mancate e le miserie umane della casta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog