Cerca

Ballottaggi flop

Col Pdl Grillo triplica i voti. Il Cav: Impariamo da lui

Secondo turno delle Comunali, azzurri distrutti in Lombardia e Piemonte. Rivolta contro il segretario

Col Pdl Grillo triplica i voti. Il Cav: Impariamo da lui

Beppe Grillo ringrazia il Pdl a Parma, e il Pdl si ispira a Beppe Grillo per rialzare la testa. Stramberie, ma fino a un certo punto, del ballottaggio. Perché tra astensionismo a livelli record, candidati sbagliati, fallimenti e voto più locale che politico una cosa è certa: tra gli azzurri è giunta l'ora della resa dei conti, in attesa della nascita del nuovo centrodestra. Che, forse, riparte proprio da Grillo.

Nuove strategie - No, il Pdl non imbarcherà il Movimento 5 Stelle. Ma Silvio Berlusconi ha ribadito ai suoi: "Impariamo da Grillo, sa parlare alla gente". In un certo senso, la stessa posizione esposta questa mattina da Daniela Santanchè ad Omnibus, su La7. "Ci serve Berlusconi, deve metterci la faccia. Solo lui sa entrare in sintonia con gli elettori". Una richiesta forte che il Cav non raccoglierà. A gestire la devastazione del secondo turno, con i sorrisi solo a Trapani e Frosinone, c'è il solo segretario Angelino Alfano. E mentre il governatore della Lombardia Roberto Formigoni, invita a "ripensare il centrodestra", ieri è scattata la caccia al colpevole: "Il Pdl è al bivio, Alfano ha davanti a sé due strade: o si dimette o si dimette", è l'attacco frontale del deputato Giancarlo Lehner. La questione è sul tappeto, impossibile far finta di nulla. 



 


"Nuova proposta"
- Il clima in via dell'Umiltà ieri era già, per così dire, di cauto pessimismo. Anche per questo il coordinatore nazionale Ignazio La Russa ha parlato apertamente di "una sconfitta annunciata e questo voto ci impone una riflessione per il cambiamento". Diciassette Comuni persi, e l'autocritica arriva dallo stesso Alfano. Intervistato dal direttore di Libero Maurizio Belpietro a La telefonata, sottolinea l'astensionismo degli elettori del Pdl: "Sono chiari due fatti - ha commentato il segretario -. Gli elettori del centrodestra non hanno scelto e non sceglieranno la sinistra e questa volta hanno massicciamente scelto l’astensione. Il loro messaggio è fortissimo: chiedono una nuova offerta politica. Siamo determinati a offrirla a loro e al Paese". Se la nuova proposta sia un ritorno con i centristi di Casini, con i fuggitivi di Fini o con la Lega bastonata dalle urne non è ancora chiaro. A meno che l'assist non lo dia proprio, come detto, Beppe Grillo, il gran vincitore: a Parma i voti del Movimento 5 Stelle sono praticamente triplicati rispetto al 19,9% del primo turno (da 17mila a 51mila), con l’affluenza (61,19%) calata, rispetto al primo turno, ma meno che altrove. Motivo? Il Pdl e i suoi elettori si sono schierati, senza troppo clamore, per Federico Pizzarotti. Parma sarà un laboratorio: il Pdl governerà con Grillo? Oppure rinsalderà i rapporti con Casini e Fini, in vista di un possibile ritorno alla situazione pre-Popolo della Libertà?

Sconfitte sonore - Spulciando nella lista dei ballottaggi, Trapani a parte, spiccano i risultati negativi. Ad Agrigento Totò Pennica è uscito sconfitto dall'Udc Zambuto (25% contro 75%), a Isernia Ugo De Vivo del Pd ha superato Rosa Iorio col 57 per cento. Piccola oasi di serenità Frosinone con la vittoria di Nicola Ottaviani (53%) sul piddino Marini mentre a Piacenza Andrea Paparo ha raccolto il 42% cedendo la vittoria a Paolo Dosi (Pd). Nella rossa Sesto San Giovanni Franca Landucci (apparentata a La Destra) non fa il miracolo e si ferma al 30% lasciando strada a Monica Chittò del centrosinistra. Ad Alessandria il sindaco uscente Piercarlo Fabbio si ferma al 32%, vittoria della sinistra con Maria Rita Rossa. E ad Asti l'altro sindaco uscente Galvagno cede a Brignolo con il 43 per cento. No, non è proprio tempo di brindisi e bollicine.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    23 Maggio 2012 - 19:07

    Mi sembra che tu voglia insegnare a cantare il gregoriano al ciuco di melesecche. Che vuoi che capisca di libertà un trinariciuto che ha portato il cervello all'ammasso del partito? E sì tu lo sai, te che vivi in Toscana (dove i magistrati aspettano a dopo le elezioni per ingabbiare i compagni che sbagliano, difatti oggi ne hanno presi altri tre o quattro!), che per questa questa gente non c'è più speranza. Passano le serate alla casa del popolo a sghignazzare degli spiccioli del trota e girano lo sguardo sulla man bassa dei vari Lusi e Penati e compagnia di ballo. Da' retta a me, mandali a fa' l'erba ai coniglioli!

    Report

    Rispondi

  • 654321

    23 Maggio 2012 - 11:11

    ..sinceramente non capisco il tuo postato!Forse non hai letto bene, o non mi sono spiegato bene?Affermo,che le votazioni hanno dimostrato che esiste un popolo libero e ribelle"i perdenti pdl"e un popolo vincente quello del Bersani!Reputo liberta' e coraggio aver dimostrato che chi non sente venga bastonato! Dove vedi il problema? Perche' vorresti insegnarmi la liberta'! Non ho mica pensato di criticare quelli del pdl che si sono astenuti? Anzi ritengo che con la loro dimostrazione abbiano fatto una democratica telefonata per dimostrare il loro dissenso!E' dittatura la mia? Invece a sx echeggia la vittoria,questo e' per me invece deprimente!A testa bassa si votano e si premiano per Monti!Di la no!Insegnami la differenza!Io non ho un padrone e mai lo avro' di la si ed eseguono gli ordini!Te li esegui evidentemente!Se ci sentiamo abbandonati, evidentemente c'e' chi e' felice!Leggi i postati sinistri, e poi fammi sapere, e leggi meglio la mia non sudditanza a nessuno,w la liberta'ancora

    Report

    Rispondi

  • eaman

    23 Maggio 2012 - 08:08

    Via Alfano e tutto il vecchiume: candidiamo le olgettine. Quelli sono volti nuovi, hanno la fedina penale pulita, praticamente tutte maggiorenni.

    Report

    Rispondi

  • NeroBlack

    23 Maggio 2012 - 07:07

    E' la dimostrazioneche la gente, i cittadini maturano idee e convinzioni. Non vedo tutto sto scandalo se quelli che prima votavano PDL ora hanno votato Beppe Grillo. Avresti preferito non avere quei voti e far salire il centrosinistra a Parma? Smettiamola di fare i tifosi della politica e incominciamo a fare le persone mature. Ha vinto il M5S. Anche con i voti del pdl? Bene! Anzi, benissimo! Nessuno glieli ha chiesti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog