Cerca

Il caso Parma

Lo sfogo di Beppe Grillo:
divisi da chi fa la puttana

Sul suo blog il comico mette a tacere le voci di una spaccatura

La polemica sollevata dopo il caso dell'annuncio in cui Grillo cercava una persona per la carica di direttore generale a Parma
Beppe Grillo

 

Nel Movimento cinque stelle non si placano le polemiche sul caso Parma. Sul blog di Beppe Grillo i militanti duri e puri accusano il neo sindaco Federico Pizzarotti di protagonismo» e il comico si sfoga: «Per dividere un movimento si possono usare diverse persone. Li riconosci come le puttane sui viali, li acquisti a prezzi di saldo».

Lo stesso Grillo, sul blog, aveva messo un annuncio in cui cercava tecnici per la direzione generale del Comune a Parma. Più commissariamento di così...

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bacillo48

    27 Maggio 2012 - 17:05

    Venditti dice: "Mi fa piacere che Grillo abbia citato la mia canzone che racconta la storia democratica di questo Paese. Ha ragione Grillo generalmente è stato così, naturalmente c'è bomba e bomba. La mia era una canzone che raccontava un viaggio, un'avventura che sembrava impossibile e che invece si è poi rivelata possibile: l'arrivo della democrazia a Roma. In 'Bomba o non bomba' il viaggio partiva da Bologna e seguiva diverse tappe. Quello di Grillo invece comincia da Parma. E' il cammino di Grillo e di tante persone che sperano che ci sia la democrazia in Italia''. Antonello Venditti Andatevelo a spendere

    Report

    Rispondi

  • INCAZZATONERO69

    27 Maggio 2012 - 11:11

    cortesemente mi dice almeno una "scempiaggine" detta da grillo che lei può controbattere?

    Report

    Rispondi

  • franzmr

    27 Maggio 2012 - 11:11

    é quello al croccantino o anche alla panna, per caso Grillo non è colpevole di plagio di marchio commerciale, mi sembra che il gelato sia venuto fuori prima.

    Report

    Rispondi

  • vrgrife

    27 Maggio 2012 - 09:09

    a parma come a milano bastano due giorni per pentirsi delle scelte. Meditate gente, meditate!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog