Cerca

Premier nel pallone

Il rigore di Monti: "Fermiamo il calcio"

Il professore parla di terremoto ("Faremo tutto il possibile") poi a domanda risponde: "Lo scandalo scommesse? Serve uno stop di due o tre anni"

Il rigore di Mario Monti  va nel pallone. Il premier, nel corso della conferenza stampa di un vertice con la Polonia, parla di terremoto: "Non è colpa dello Stato, ma faremo tutto quello che c'è da fare". Poi un giornalista gli fa una domanda sullo scandalo scommesse e lui si scatena: "Non è una proposta del Governo, ma un desiderio che mi pongo da appassionato di quando il calcio era ancora il calcio". Mario Monti circonda di paletti il concetto ma quella "domanda che varrebbe la pena di farsi" arriva dai cronisti. Ed è comunque il presidente del Consiglio che, dopo parole durissime non solo sul calcioscommesse ma anche sulle partite sospese dai tifosi, con i calciatori costretti a togliersi, lancia una forte provocazione: "Mi chiedo ancora se una sospensione del gioco per due o tre anni, visto questo caos, non gioverebbe alla maturazione totale". 

Sospetti e accuse - Il premier ha poi parlato di "fenomeni indegni prodotti da lotte tra tifoserie, vogliamo chiamarle così". Citazione diretta dell'ormai famigerato Genoa-Siena, quando gli ultrà rossoblu interruppero la partita a inizio secondo tempo imponendo ai giocatori genoani di togliersi la loro maglietta in segno di umiliazione. "E' un episodio ancora da approfondire quello incredibile che abbiamo visto sugli spalti dello stadio di una grande città, qualche mese fa, quando per un invisibile ricatto pieno di omertà abbiamo visto giocatori inginocchiati che hanno tolto le loro maglie di fronte a chi sa qual minacce", sono le parole durissime di Monti che vede in quel gesto la "soggezione a poteri occulti d’Italia". Il premier ormai è lanciatissimo nella sua critica sistemica al pallone, e infatti conclude in modo perentorio: "E' inammissibile che periodicamente si usi i soldi dei contribuenti per ripianare le perdite delle società di calcio. E' un malcostume continuo, con il moltiplicatore dell’attenzione che il calcio giustamente merita". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    30 Maggio 2012 - 18:06

    4 neuroni bacati nella zuccone, ecco cosa hai in quella scatolonona che li racchiude!!Ossesivofobico cerebroneuroncellinoleso, il Milan, il Berlusca, ma che cazzo c'entra tutto questo ? La lega le mele marce,ma sei proprio geneticamente sovietico!! Dicci INo , dato che sei andato sull'argomento? Dalle tue parti hanno fatto il corso di casti e puri? Fava,posti ,e riposti la stessa lagna, sai solo quella , perche e quella inserita nei tuo 4 neuroncini,falla finita sei solo un'infiltrato buffone e schiavo!Compagno, qui parlavano di calcio! E te? Silvio, leggi, leggine governi di 150anni, ma vai a cacare coglioncino! Sei proprio fottuto, e morto, non ci sono attivita' cerebrali nella tua zucca lobotizzata!! Narraci invece della Santita' e purezza, perfezione e vocazione per il popolo hanno dalle tue parti! Il vizietto del golpe a parte!Sovietico posta sull'unita' qui ci sono persone libere,quindi ogni volta che ne aprofitti per far propaganda pisci fuori dal vaso! Bersani ti cerca schiavo

    Report

    Rispondi

  • marco53

    30 Maggio 2012 - 13:01

    Mi chiedo se questo signore c'è o ci fa! Comincio a nutrire seri dubbi sia sulla sua onestà intellettuale ma anche sulla sua presunta intelligenza. Sembra che questo individuo che vive con stipendi faraonici pagati dallo Stato, cioè dalla collettività, provenga da un altro pianeta e non si renda conto che la peggior feccia italiana siede ogni giorno al suo fianco in Parlamento. Il calcio italiano non è certo il miglior esempio etico in questo disastrato paese, ma confrontato con la politica e i suoi rappresentanti sembra immacolato. Quindi, caro sig. Monti, cominci a guardarsi intorno e forse imparerà qualcosa di questa Italietta che state portando nel baratro. Se il calcio dovesse essere sospeso per due o tre anni, mi spiega con lo stesso metro di giudizio da chi dovrebbe essere governata l'Italia nei prossimi 500 anni?

    Report

    Rispondi

  • privacy

    30 Maggio 2012 - 11:11

    "Mi chiedo ancora se una sospensione del gioco per due o tre anni, visto questo caos, non gioverebbe alla maturazione totale". Usando lo stesso principio, Monti dovrebbe chiedersi se non sarebbe il caso di sospendere anche il parlamento per almeno venti o trenta anni. Mandando finalmente a LAVORARE tutti i politici naturalmente per farli maturare.

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    30 Maggio 2012 - 08:08

    Monti più che un genio sembra un 'cretino'.Seil fatto in se è grave e da condannare ma,che colpa ne hanno gli operai e tutti coloro che lavorano nella manutenzione degli impianti e non guadagnano come i calciatori.?Li pagherà lo stato?Monti vuole fermare il calcio per tre anni per gli illeciti di alcuni calciatori ,per le ruberie dei politici chiuderà il Parlamento.? Carlo Zani

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog