Cerca

Il futuro del centrodestra

Lista Cav tira più del Pdl
la voterebbe 1 italiano su 4

Sondaggio de ilRetroscena: il 27% degli elettori disposto a votare una lista Berlusconi. Più che con Silvio candidato diretto, ma anche del 18% attuale del partito...

Silvio Berlusconi

Il 58% degli elettori del Pdl rivorrebbe Silvio Berlusconi in politica attiva, da candidato premier con una lista elettorale che porti il suo nome. A dirlo è un sondaggio pubblicato sul sito ilRetroscena, la cui analisi però lascia intendere come il destino del centrodestra sia complicato. Innanzitutto, se nei simpatizzanti del Pdl è grande la nostalgia per il Cavaliere, non altrettanto si può dire per i restanti italiani: il dato generale, infatti, riferisce di un 83% degli intervistati che non vorrebbe il ritorno dell'ex premier, sostenendo che "fa parte del passato e che è ora di cambiare". Non solo elettori di sinistra, dunque, ma anche centristi e potenziali indecisi non sono entusiasti di un Berlusconi in sella.

No Silvio no Pdl - Quel che riconoscono tutti, a destra e a sinistra, è che il Pdl senza Silvio sia in crisi. Berlusconi è ingombrante, e molti nel partito pensano ad una pensione "coatta". Ma attenzione, perché gli elettori sono d'accordo solo in parte. Perché un'eventuale lista Berlusconi senza il Cav candidato, ma con il suo nome ben in vista, raccoglierebbe un più consistente 27% di pareri positivi, divisi tra il 14% di chi dice che la voterebbe sicuramente e il 13% di chi la terrebbe in considerazione. Considerato che secondo il sondagio del TgLa7 dava il Pdl al 18%, un risultato che deve far riflettere frondisti e ribelli ex An. Non è più ai livelli del 2008 o del 2006, quando anche da solo riusciva a spostare gli equilibri, ma di certo rimarrà deluso chi vorrebbe Berlusconi morto e sepolto. Questi sono "sogni" buoni giusto per qualche provocatoria opera d'arte o presunta tale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    31 Maggio 2012 - 16:04

    anche un bambino dell'asilo avrebbe capito che è un errore di battitura siccome tu non riesci arrivarci malgrado la tua cultura moio vuol dire mio, è chiaro che voi pirlotti non riuscite a vedere oltre il vostro naso. Scrivendo veloci e non rileggendo può succedere di fare errori, sai io non ho una copia di quello che devo scrivere.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    31 Maggio 2012 - 16:04

    sappiu che sì Berlusconi ha indicato monti, ma se sei onesto con te stesso era la sx e casini che avevano già fatto il nome di monti, monti era già pronto alla nomina sia che fosse indicato da Berlusconi oppure no, ricordati che il PDL era al governo perciò anche il PDL doveva dare il suo parere, e infatti voleva dimostrare che la sx non è in grado di governare, ancora una volta ha avuto ragione. Io sosterrò sempre le mie idee che ovviamente sono diverse dalle tue, ma non ho paura di fare critiche al partito quando sbaglia al contrario di voi che dovete sempre dire signorsì, perchè non mi dici se sei della provincia di Rovigo?

    Report

    Rispondi

  • ABU NAWAS

    31 Maggio 2012 - 12:12

    Come avevo già scritto qualche tempo fa, il Cavaliere avrebbe già dovuto staccare la spina a Monti ,correndo alle elezioni …...... addirittura con la legge elettorale in vigore! I voti necessari ce li ha ancora in Parlamento!! Ne uscirebbe nuovamente con una maggioranza assoluta! Potrebbe così fare quelle riforme di cui l'Italia ha ormai urgentemente bisogno ( limitazione del precariato , accentuazione del la lotta agli sprechi e all'evasione fiscale, riduzione dei parlamentari, annullamento dei finanziamenti pubblici ai partiti, depoliticizzazione della Giustizia, maggiori poteri al Primo Ministro ed elezione diretta del Presidente della Repubblica. Sarà forse un miracolo? Gli Italiani ci sperano ancora e – soprattutto – ne hanno urgentemente bisogno!

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    31 Maggio 2012 - 10:10

    Unghiaccia Schifosa, eccoti servito: "Debito pubblico: governo Prodi 2008, 1.663 - avvento di Berlusconi 02/2009, 1.708 - 03/2009, 1.741 - 05/2009, 1.752 - 08/2009, 1.757 - 10/2009, 1.801 - 03/2010, 1.798 - 04/2010, 1.813 - 05/2010, 1.827 - 06/2010, 1.821.mld - 09/2010, 1.838.000.000 - nel 2011 quasi 2.000.000.000. Prodi lo ha lasciato al 104%, col Burlesque è arrivato al 124%. La pressione fiscale era al 42%, con Lui si dice che sia al 48% o giù di lì". Per cui, ora sai dove metterti la tua unghia! Pensa che io, nel cesso ho la foto di Lui: è molto stimolante. Maldestri, siete solo dei maldestri!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog