Cerca

Il nuovo Carroccio

Salvini il super-maroniano
guida la Lega in Lombardia

L'europarlamentare è stato eletto segretario della Lega Lombarda al congresso di Bergamo

Nettamente battuto il solo altro candidato, il sindaco di Lazzate Cesarino Monti
Salvini il super-maroniano
guida la Lega in Lombardia

L'enfant prodige della Lega è arrivato laddove lo si aspettava. Matteo Salvini è il nuovo segretario della Lega Lombarda, cioè il numero uno del Carroccio in Lombardia. Lo ha eletto il congresso riunito a Bergamo con 447 voti. Il suo avversario Cesarino Monti, che partiva nettamente sfavorito, ha ricevuto 127 preferenze. Salvini, che succede a Giancarlo Giorgetti, ha solo 39 anni ma è già un veterano della Lega e della politica. In Consiglio comunale a Milano è entrato nel lontano 1993, a soli 21 anni, con Marco Formentini sindaco. Del Carroccio è stato segretario provinciale a Milano, oltre che capogruppo a Palazzo Marino (carica che ricopre anche oggi e che ha annunciato di voler lasciare se eletto alla segreteria regionale).

Per diversi anni, e segnatamente durante il mandato del sindaco Letizia Moratti, è stato di fatto la faccia della Lega a Milano, entrando più volte in collisione su diversi temi (in primis il famigerato Ecopass) sia con la Moratti sia con il suo predecessore Gabriele Albertini, col quale pur ha sempre avuto un rapporto basato su una sincera e reciproca stima. E' stato parlamentare europeo dal 2004 al 2006. Alle politiche 2008 è stato eletto in Parlamento, ma ha lasciato il seggio alla Camera dopo la rielezione a Strasburgo della primavera 2009. Da sempre fedelissimo di Maroni, ha sicuramente tratto proficuo dall'esito della lotta intestina al Carroccio e dallo scandalo che ha travolto Umberto Bossi e i suoi fedelissimi nelle scorse settimane. Ora guida il partito nella patria della Lega in attesa che il suo "vate" Roberto Maroni ne prenda le redini a livello nazionale nel congresso nazionale di settembre. "C'è un governo che sta massacrando il Nord e la Lombardia in particolare quindi le proveremo tutte per mandarlo a casa perchè la gente non ne può più" ha dichiarato subito dopo la vittoria Salvini.

bergamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sfeno

    03 Giugno 2012 - 16:04

    sobrio lucido consapevole che la sua battaglia e' quasi impossibile ........caro Salvini deve scoppiare l'Italia perche il nostro sogno abbia possibilita di avverarsi ....auguri di cuore

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    02 Giugno 2012 - 21:09

    Facce nuove, aria nuova.

    Report

    Rispondi

blog