Cerca

La sparata

Il leghista: "Meglio gay che sposata con un marocchino"

Scivolone di Polledri: "L'omosessualità è una condizione di infelicità. Gli servirebbe uno psicologo"

Massimo Polledri

"Meglio gay che sposata con un marocchino"

"L'omosessualità è una condizione di infelicità che può essere reversibile. E' una situazione di identità sessuale distonica", ha spiegato Massimo Polledri, deputato della Lega Nord, a La Zanzara di Radio 24. Ma secondo Polledri c'è qualcosa di peggio rispetto ad avere una figlia omosessuale, ed è avere una figlia sposata con un marocchino. Una serie di scivoloni che ha subito sollevato un polverone. Immediata la replica di Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center: "Polledri tira fuori il peggio dell'omofobia e del razzismo misto a ignoranza di cosa sia l'omosessualità".

"Gli serve uno psicologo" - E così, mentre ancora fanno discutere le esternazioni del leghista di Udine, Luca Dordolo, secondo il quale il cadavere di un'indiana uccisa e gettata nel Po' "ha inquinato il fiume", ecco che a rinvigorire la bagarre sul Carroccio, puntuali, arrivano le frasi del deputato. Polledri, nel suo intervento radiofonico, ha sottolineato come l'omosessualità "non è una malattia", ma una circostanza che impone la necessità di uno psicologo: "Tre su dieci poi sono stati meglio, ne traggono beneficio". Il deputato del Carroccio, che per inciso è anche uno psicologo, si è poi lasciato ulteriormente andare: "Se i miei figli fossero gay non sarei contento, sarebbe come se mia figlia mi dicesse 'mi faccio suora' o 'mi sposo con un marocchino'. Anzi - ha chiosato -, questo sarebbe uno dei peggiori casi che possano capitare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    05 Giugno 2012 - 17:05

    Se le "persone che conosci" sono quelle che hanno in cura te c'è poco da stare allegri!

    Report

    Rispondi

  • giux2010

    05 Giugno 2012 - 15:03

    Uno dei miei migliori amici è egiziano e musulmano, ed ha molto da insegnare a tantissimi italiani in fatto di laicità e di rispetto della donna. E vorrei ricordarvi pure che essere gay è solo un piccolo aspetto di una persona, esattamente come essere etero. Ad ogni modo gli orientamenti sessuali non sono modificabili. Vedo che comunque il rispetto per gli altri qui manca proprio... forse noi occidentali non siamo poi così bravi eh??

    Report

    Rispondi

  • gulliver54

    05 Giugno 2012 - 15:03

    Il ragionamento e' rozzo, tipico del leghista "celodurista", ma e' innegabile che le unioni tra ragazze italiane e uomini islamici sono molto a rischio e sfido qualunque padre ad esserne contento (anche quelli di sinistra !), meglio sicuramente un "genero" femmina e uscire dagli schemi imposti per secoli dal Vaticano.

    Report

    Rispondi

  • VFeltri

    05 Giugno 2012 - 14:02

    stai forse raccontando il tuo caso personale? hai figli gay e figli sposati con islamici? guarda che vanno accettati. se ti serve aiuto dimmelo che conosco delle persone che potrebbero aiutare la tua psiche.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog