Cerca

Il libro intervista al sindaco di Verona

Tosi: "Non vado d'accordo con Bossi
perché non andavo a baciargli i piedi"

L'uomo nuovo del Carroccio: "Il mio primo obiettivo è la rivoluzione fiscale. Poi, forse, faccio un figlio"

Su Libero ampi stralci di "La versione di Tosi", il libro-intervista di Stefano Lorenzetto "all'eretico leghista", rieletto a Verona con percentuali bulgare (e che sta per conquistare il Carroccio)
Flavio Tosi

Su Libero in edicola oggi pubblichiamo, per gentile concessione dell’editore Marsilio, alcuni estratti del libro La versione di Tosi di Stefano Lorenzetto, biografia sotto forma d’intervista con Flavio Tosi, definito nel sottotitolo "leghista eretico", rieletto sindaco di Verona col 57,3% dei voti. Il nuovo che avanza del Carroccio, il sindaco Tosi, spara su Bossi, spiegando che "candidò Renzo perché era malato" e poi rivela perché il loro rapporto sia sempre stato pessimo: "Sono uno spirito libero" e "non bazzico la segreteria federale di Milano, come fanno invece altri, sistematicamente, solo per ingraziarsi il capo". Il primo cittadino di Verona spiega che il suo primo obiettivo è fare la rivolta fiscale, "poi (forse) faccio anche un figlio". Un altro obiettivo è quello di creare "un conto per tenere i soldi in Comune", e poi rivela che "a Napolitano piacerebbe il Senato federale".

Leggi gli ampi stralci del libro-intervista su Libero in edicola oggi, mercoledì 6 giugno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corto lirazza

    06 Giugno 2012 - 17:05

    ...il koolo...

    Report

    Rispondi

  • tunnel

    06 Giugno 2012 - 12:12

    Tosi, perché lo dici adesso e non prima? Lui il dito medio della mano DX, che amava tanto mostrare,l'ha usato con gli amici di merende o no? Godete ora?

    Report

    Rispondi

  • gioch

    06 Giugno 2012 - 11:11

    Non lecca il culo a nessuno e sa fare.Non servono anti-grillini ma tanti pro-gente come Tosi.

    Report

    Rispondi

blog