Cerca

Nordest e antipolitica

E in Veneto vola il "grilleghismo":
Movimento 5 stelle al 26%

Nel sondaggio di Demos per Il Gazzettino, il Carroccio ai minimi storici in quello che era il suo feudo: 11%

Addio Nordest leghista. Sul Veneto sventola la bandiera con le 5 stelle di Beppe Grillo. A rivelarlo è un sondaggio di Demos apparso sul quotidiano Il Gazzettino. Che dà i grillini addirittura al 26% e il Carroccio al minimo storico dell'11%, in quella che fino a pochi mesi fa era una delle sue roccaforti. Il dato non sorprenda: in Veneto il vento della protesta ha sempre soffiato forte. Prima a favore di Bossi & C. oggi, dopo gli scandali che hanno livellato la Lega al resto della "politica ladrona", in poppa al tribuno-blogger-comico genovese. E quello di Verona, dove Flavio Tosi ha ri-trionfato solo poche settimane fa, appare sempre più come l'ultimo scoglio "verde" in una terra che non riesce a credere nemmeno al nuovo-padanismo incarnato da Roberto Maroni. Nel sondaggio, dietro ai 5 Stelle, si piazzano nell'ordine Idv (19%), Pd (17%), Sel (13%), Udc e Pdl (12%). A fidarsi del movimento di Grillo sono soprattutto "uomini di età 25-44 anni, scolarità medio-alta, di professione impiegati, imprenditori, liberi professionisti e disoccupati", insomma tipico ceto medio leghista. E qualcuno ha già coniato un nuovo termine: "grilleghismo".

venezia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nictriplo

    20 Giugno 2012 - 18:06

    a questo sondaggio. Credo che nella mia regione il 26% voterà grillo ed il 19% il grande dotto Di Pietro, molisano molto amato da queste parti, così come la sua terra. Fatemi un favore, aprite una rubrica che si occupi di oroscopi e tarocchi, così tra un sondaggio e l' altro ci dedichiamo anche ai tarocchi, materia interessantissima.

    Report

    Rispondi

  • nevenko

    20 Giugno 2012 - 17:05

    Quando arriveranno in parlamento finalmente potrò divertirmi nel vedere e sentire tutti i casini che combineranno mentre l'Italia continuerà ad affondare.Il potere non è un gioco,è una cosa seria e bisogna essere in grado di gestirlo specialmente in un periodo come questo.Non è sbraitando nelle piazze che si costituisce un potere.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    20 Giugno 2012 - 15:03

    E' vero che siamo arcistufi e che non ne possiamo più di questa gentaglia,..ma pensare che l'ipotetica salvezza nazionale sia rappreesentata da Grillo/Grullo, da o' Sciamano di Bisacce, da Ventolino perizomato e.. varia compagnia di lugubre avanspettacolo,..significa proprio aver perso totalmente la testa..E' come gettare immensa zavorra su una nave che fa acqua da tutte le parti..Il miserevole autoaffondamento ..è...arci-sicuro!!

    Report

    Rispondi

  • doveteandarvene

    20 Giugno 2012 - 13:01

    Beppe speriamo bene...davvero non se ne puo' piu...di questi Quattro imbecilli chiamati politici...povera italia...poveri italiani...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog