Cerca

"Con Lega rapporto si può ricostruire"

Alfano si smarca dal Cav:
"Nel 2013 stop a Monti
Pdl e Pd su fronti opposti"

Il segretario azzurro replica alle dichiarazioni di Berlusconi sulle prossime elezioni politiche: "Garantire pluralismo"

Alfano si smarca dal Cav:
"Nel 2013 stop a Monti
Pdl e Pd su fronti opposti"

Niente Monti-bis e Pd e Pdl su fronti opposti alle elezioni politiche del 2013. Il segretario Pdl Angelino Alfano, parlando alle "Governiadi" in corso a Bolsena, replica alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi riportate oggi da alcuni giornali. In modo che più chiaro non si può: "Noi crediamo che le prossime elezioni politiche si svolgeranno con noi da una parte e il Pd e i suoi alleati dall’altra. Questo è l’elemento di trasparenza democratica per il 2013" ha detto Alfano. Quanto alla possibilità che Monti rimanga a Palazzo Chigi anche dopo il 2013, ha aggiunto che "cosa accadrà nella legislatura 2013-2018 lo stabiliranno i cittadini nel 2013 grazie al suffragio universale. E non lo posso certo stabilire io a un convegno o su un articolo di giornale".

Poi un occhio alleanze: "Se Casini va con Bersani sarà un alleato della sinistra e, quindi, nel campo moderato ci sarà un solo protagonista, il Pdl. Quanto alla Lega, non escludo che il rapporto si possa ricostruire, ma ora è prematuro". Quanto a un ritorno in politica da protagonista di berlusconi, Alfano non lo ha escluso, ma  "dico che se e quando deciderà di farlo, lo dirà senza affidarsi ai retroscena dei giornali, perchè Berlusconi è una persona dalle decisioni chiare e nette". E le primarie?: "Le faremo, sarà una grande gara di democrazia". 

bolsena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bennis77

    06 Luglio 2012 - 10:10

    Se lo fate durare fino al 2013 finirete anche voi. Bravo tornatene in sicilia a coltivare limoni.

    Report

    Rispondi

  • encol

    06 Luglio 2012 - 09:09

    Se non sai fare il leader di partito torna in sicilia a coltivare limoni. Se al contrario vuoi guidare un movimento politico fallo con il cervello ascoltando ciò che dice e scrive CHI Ti sostiene.

    Report

    Rispondi

  • Beppe.demilio

    06 Luglio 2012 - 05:05

    Questi politici decidono quello che vogliono loro e non tengono minimamente conto della volontà popolare che è molto distante dalla loro! Napolitano-Monti se ne devono andare subito! Hanno tradito i deboli per sostenere i ricchi! Mi auguro che si vada presto a votare e coloro che hanno appoggiato questo governo di faccendieri paghino duramente in termini di voti perchè fermare la democrazia ,come ha fatto Napolitano,e seguitare a fare finta di nulla ,quando a pagare sono i soliti ben noti,è un fatto gravissimo! Cambiare la costituzione per cambiare l'Italia ,altrimenti siamo fregati!AL VOTO SUBITO!!

    Report

    Rispondi

blog