Cerca

Il disimpegno del premier

Monti lascia l'Economia
gli succede il vice Grilli

Il presidente del Consiglio rinuncia all'interim. Il nuovo ministro, dal 2005 al 2011 è stato direttore generale del Tesoro

Monti lascia l'Economia
gli succede il vice Grilli

Quello di ieri a Bruxelles è stato, per Mario Monti, l'ultimo Eurogruppo. Da qui alla fine del mandato nella primavera 2013, il premier non parteciperà più ai vertici dei ministri dell'Economia dei paesi Ue. Poco fa ha infatti mollato la delega all'Economia che aveva assunto ad interim lo scorso novembre. Il nuovo titolare sarà l'attuale viceministro Vittorio Grilli, che alle 16.30 salirà al Quirinale per giurare da ministro. L'uomo che nei prossimi nove mesi avrà nelle mani il destino dell'economia italiana ha 55 anni e dal 2005 è stato Direttore generale del Tesoro, essendo stato confermato in tale ruolo dai ministri Domenico Siniscalco, Tommaso Padoa-Schioppa e Giulio Tremonti. Nel rinunciare all'interim sull'Economia, Monti non ha fornito spiegazioni. Ma c'è chi assicura che liberarsi da incarichi operativi sia un modo per avvicinarsi a una candidatura per il 2013 in un ruolo più "di garanzia".

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ortensia

    11 Luglio 2012 - 16:04

    A Grilli mancano solo i due famosi canini.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    11 Luglio 2012 - 15:03

    Una cosa che Berlusconi non avrebbe mai fatto. L'interim è una carica temporale sino all'individuazione di un nuovo reggente. Si vede che Grilli è in linea con Monti e non assisteremo alle sceneggiate Berlusconi Tremonti

    Report

    Rispondi

blog