Cerca

L'appunto

Il "candidaten"? E' Monti. Volenti o nolenti

Napolitano, Europa, i partiti e forse anche il Cav: tutti con lui contro lo spread. Ma a noi chiederanno qualcosa?

5
Filippo Facci

Siamo in un cul de sac, ed è l'espressione più cordiale che ci viene. Il punto non è più come sia andata da novembre a oggi: quello l'abbiamo capito e scritto infinite volte. Siamo stati sostanzialmente commissariati e a comandare è un tecnico nominato a furor di banche: questo lo sappiamo. Ora però il punto vero, la domanda terribile, è questa: perché non dovrebbe succedere ancora? C'è forse qualche urgenza, tra quelle che il «commissario europeo» Mario Monti è stato chiamato a risolvere, che ha speranza di spegnersi negli anni a venire? Non saremo, dunque, sempre più Europa e sempre meno Paese? Non sarà, dunque, sempre più lo spread a dettare le regole? Non sarà, quindi e sempre, un Mario Monti il nostro premier ideale, almeno a detta di tutta una serie di soggetti (Bce, Fondo monetario, premier stranieri eccetera) in coda ai quali, ma proprio in fondo, ci siamo anche noi elettori? La domanda è pertinente, tanto che il Corriere della Sera ha già messo le mani avanti e ha spiegato che lo spread non dipende tanto da questo governo, ma dal prossimo. E si vocifera, intanto, che l'Europa e la Germania avrebbero già un candidato ideale: Monti. E che Napolitano avrebbe già un candidato ideale: Monti. E che un Berlusconi elettoralmente ringalluzzito, alla fine, potrebbe anche convergere: Monti. Chissà se si ricorderanno di chiedere anche il nostro parere.

di Filippo Facci

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • don pizzarro

    12 Luglio 2012 - 13:01

    Facci ha un grande pregio, l'unico per la verità: scrive pezzi brevi. Così è possibile leggerli fino in fondo. Non sto scherzando: è un grande pregio. Ma ripeto: è l'unico.

    Report

    Rispondi

  • bepper

    12 Luglio 2012 - 12:12

    Vista che non è stato pubblicato ieri il mio commento, volevo rassicurare Facci che il 41 bis risale all'86,10 ottobre 1986 n. 66, il resto è di conseguenza, con gli stessi elementi di verità

    Report

    Rispondi

  • bepper

    12 Luglio 2012 - 11:11

    Il suo parere Facci? Incredibile, questa è una notizia. Mi ricorda il capo istruttore di soldato Jane, Urgayle (Viggo Mortensen) quando dice a Jordan (Demi Moore): Tenente ÒNeil, quando vorrò la sua opinione gliene darò una. Almeno Jordan lottava per la sua emancipazione, lei contro, lo si vede con la Lusenti (brava).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media