Cerca

L'appunto

Il "candidaten"? E' Monti. Volenti o nolenti

Napolitano, Europa, i partiti e forse anche il Cav: tutti con lui contro lo spread. Ma a noi chiederanno qualcosa?

Filippo Facci

Siamo in un cul de sac, ed è l'espressione più cordiale che ci viene. Il punto non è più come sia andata da novembre a oggi: quello l'abbiamo capito e scritto infinite volte. Siamo stati sostanzialmente commissariati e a comandare è un tecnico nominato a furor di banche: questo lo sappiamo. Ora però il punto vero, la domanda terribile, è questa: perché non dovrebbe succedere ancora? C'è forse qualche urgenza, tra quelle che il «commissario europeo» Mario Monti è stato chiamato a risolvere, che ha speranza di spegnersi negli anni a venire? Non saremo, dunque, sempre più Europa e sempre meno Paese? Non sarà, dunque, sempre più lo spread a dettare le regole? Non sarà, quindi e sempre, un Mario Monti il nostro premier ideale, almeno a detta di tutta una serie di soggetti (Bce, Fondo monetario, premier stranieri eccetera) in coda ai quali, ma proprio in fondo, ci siamo anche noi elettori? La domanda è pertinente, tanto che il Corriere della Sera ha già messo le mani avanti e ha spiegato che lo spread non dipende tanto da questo governo, ma dal prossimo. E si vocifera, intanto, che l'Europa e la Germania avrebbero già un candidato ideale: Monti. E che Napolitano avrebbe già un candidato ideale: Monti. E che un Berlusconi elettoralmente ringalluzzito, alla fine, potrebbe anche convergere: Monti. Chissà se si ricorderanno di chiedere anche il nostro parere.

di Filippo Facci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • don pizzarro

    12 Luglio 2012 - 13:01

    Facci ha un grande pregio, l'unico per la verità: scrive pezzi brevi. Così è possibile leggerli fino in fondo. Non sto scherzando: è un grande pregio. Ma ripeto: è l'unico.

    Report

    Rispondi

  • bepper

    12 Luglio 2012 - 12:12

    Vista che non è stato pubblicato ieri il mio commento, volevo rassicurare Facci che il 41 bis risale all'86,10 ottobre 1986 n. 66, il resto è di conseguenza, con gli stessi elementi di verità

    Report

    Rispondi

  • bepper

    12 Luglio 2012 - 11:11

    Il suo parere Facci? Incredibile, questa è una notizia. Mi ricorda il capo istruttore di soldato Jane, Urgayle (Viggo Mortensen) quando dice a Jordan (Demi Moore): Tenente ÒNeil, quando vorrò la sua opinione gliene darò una. Almeno Jordan lottava per la sua emancipazione, lei contro, lo si vede con la Lusenti (brava).

    Report

    Rispondi

  • allianz

    12 Luglio 2012 - 10:10

    Il Candidaten è Monti?Mr.Faccen,o' sapete ca a Pencil,la tenniammo noi in our hand?Po etre qui a madida we put in do C**lu al Candidaten a le prochen elezioni.Come dire"A shippe navvegava cianguilla under o'chiaro e' moon...before a tempeshda"....Caro Facci...non ce lo venga a menare con Monti.Lo abbiamo già subito abbastanza.Non crede?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog