Cerca

In difesa

Gasparri: "Silvio vuole fare Forza Italia? Auguri, indietro non si torna"

Il capogruppo al Senato: "Dobbiamo valorizzare il Pdl, possiamo anche cambiare nome ma tornare al passato è un'illusione romantica e pericolosa". Le primarie? "Ormai inutili"

Maurizio Gasparri

Tornare al passato? "Una illusione romantica e pericolosa". Così Maurizio Gasparri, ex Alleanza Nazionale e capogruppo del Pdl al Senato, chiude la porta a un ritorno a Forza Italia, sia pure aggiornata. “Noi dobbiamo valorizzare il Pdl - avverte a Il Messaggero -. Lo dice uno che l’ha sempre difeso da incomprensioni e lacerazioni". Parole poi confermate ai microfoni di Tgcom24, anche con maggior forza. "Mettere indietro le lancette della storia è un errore. Ritorno a Forza Italia? Ritornare al passato non è accettabile, non sarebbe una scelta condivisa. Berlusconi rischierebbe solo di disperdere forze. Se poi vuole fare Forza Italia, auguri". L'obiettivo, ribadisce Gasparri, è quello di creare un "grande partito unitario del centrodestra e se poi si vuole cambiare anche il nome sono disposto a parlarne, ma se si vogliono mettere indietro le lancette della storia non sono d’accordo". Non è questione di nomi e di epurazioni ("La Minetti? Non me ne importa niente. Ci sono cose più importanti di cui parlare, non mettiamo in mezzo questioni inutili"), ma di rapporti di forza: tornare a Forza Italia significherebbe mettere in soffitta l'eredità di Alleanza Nazionale.

No alle primarie - No a Forza Italia bis, e no alle primarie, ormai superflue. "Erano state indette, la candidatura di Berlusconi ne ridimensiona la rilevanza - puntualizza Gasparri -. C'è qualcuno che ancora le invoca ma ha poco senso, a questo punto. Piuttosto si potrebbe fare una consultazione popolare su alcuni elementi di programma. Il Pdl, in queste ore, sta portando avanti l’elezione diretta del presidente della Repubblica, una proposta per dare potere ai cittadini. Ma di questo non si parla, perché si parla della Minetti". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcello.favale

    19 Luglio 2012 - 12:12

    Pdl o non pdl occore restare uniti per far prevalere "da dentro" la forza della ragione, cioè la strada che porta alla sopravvivenza di un partito, altrimenti siamo destinati ad essere un partititono da 10%. La responsabilità di questo disfacimento ricade e , con l'annuncio del suo ritorno, ricade su Berlusconi, che vuole fare il capo, distribuire incarichi (anche alle mignotte, tante mignotte sue cortiagiane). Denocratizzare questa "cosa" (possiamo chiamarla come vogliamo)è l'imperativo a cui tutti devono uniformarsi. Se la base vuole Berlusconi, che Berlusconi ia: ma lo deve volere (e votare) la base, cioè NOI che siamo l'ossatura di questa "cosa". Tutto ha un principio ed una fine: il berlusconismo è finito. Lui si è dimesso. Bisogna voltare pagina. Senza vendere fumo: gli italiani non ne ne possono più di respirare fumo, vogliono fatti concreti. Per favore votiamo il primo provvedimento: VIETATO PARLARE DI FORZA ITALIA E DI AN. Se ci fa scifo Pdl diamole un altro nome.

    Report

    Rispondi

  • DrGiovanni

    18 Luglio 2012 - 07:07

    La svendita a saldo di Alleanza Nazionale ,dei suoi valori , identità e tradizione , il dolore dei militanti che con orgoglio e fierezza, ne avevano difeso l'immagine ,è stata una scelta folle e scellerata.Siamo stati precipitati in questo Pdl, in una bolgia infernale di scandali, mignotte e corruzione che con la tradizione della Destra Sociale ,nulla avevano a che spartire .Il responsabile di questo scempio non è solo Gianfranco Fini, bensi' tutta la classe dirigente della ex-An, complice di quella folle ed autodistruttiva operazione politica. E ora, dopo essere stati brutalmente congedati perchè inutili , vorrebbero rifare Alleanza Nazionale. Ma è troppo tardi! quel patrimonio di cultura e fede politica si è smarrito tra le nebbie di Montecarlo e per farlo rivivere ci vorrebbero altri Uomini , gente credibile e con le palle ,che questi quattro cialtroni non hanno mai avuto.

    Report

    Rispondi

  • abbassoiservisciocchi

    17 Luglio 2012 - 21:09

    Che dire su questo soggetto.... La sua faccia esprime il suo cervello..... Assenza totale di materia grigia..tornasse dai transessuali di Via Gradoli che e' meglio......

    Report

    Rispondi

  • abbassoiservisciocchi

    17 Luglio 2012 - 21:09

    Che dire su questo soggetto.... La sua faccia esprime il suo cervello..... Assenza totale di materia grigia..tornasse dai transessuali di Via Gradoli che e' meglio......

    Report

    Rispondi

blog