Cerca

Toscana

Psi: Nencini, per elezioni 2013 alleanza riformista con Pd-Sel-Udc

20 Luglio 2012

0

Firenze, 20 lug. - (Adnkronos) - In vista delle elezioni politiche del 2013 "la strada da seguire e' quella di una alleanza della sinistra riformista, tra le forze che fanno capo al Partito socialista europeo: Pd, Sel, Psi", mentre "c'e' chi si sta autoescludendo da questo percorso: l'Idv e Ferrero". Lo ha detto il segretario nazionale del Psi, Riccardo Nencini, conversando con i giornalisti a margine della iniziativa 'Per amore dell'Italia', in corso a Firenze e organizzata dal Partito socialista italiano in collaborazione con l'associazione Spirito libero e fondazioni e circoli di ispirazione laica e socialista. "Poi, siccome -ha proseguito Nencini- continua a permanere una straordinaria anomalia, questo blocco riformista dovrebbe allearsi con il partito di Casini".

Quanto alla 'road map', il leader socialista propone "un programma brevissimo e snellissimo, con indicazione immediata di un leader. Il metodo -ha sottolineato Nencini- e' quello delle primarie di coalizione. Riconosciamo al partito piu' rappresentativo della coalizione il diritto di esprimere il candidato alla presidenza del Consiglio. Le primarie di coalizione devono avere regole fissate prima, con l'albo degli elettori".

In questo blocco riformista "Fli e Rutelli non ce li metto", ha aggiunto Nencini rispondendo a una specifica domanda dei giornalisti; quanto a Montezemolo "per sua ammissione sta di la', nel campo moderato". Infine, se ci saranno primarie di coalizione -ha concluso Nencini- ci sara' un candidato socialista, che verra' scelto dal partito". All'incontro fiorentino sono presenti, tra gli altri, Stefano Fassina, responsabile economia del Pd, Matteo Orfini, responsabile cultura del Pd, Gennaro Migliore di Sel e Marco Carraresi, consigliere regionale toscano dell'Udc.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media