Cerca

Premier viaggiatore

Monti fa fuori il suo governo
All'estero ci va solo lui

Mario Monti e Vladimir Putin

Mario Monti viaggia da solo, fa fuori il suo governo lasciando a casa ministri e sottosegretari. A metà luglio si è presentatop in Idaho, per partecipare alla Allen & Company Sun Valley conference e ha lasciato tutti a casa. L'obiettivo del premier era quello di convincere i grandi di Silicon Valley, da Bill Gates e Mark Zuckeberg. Ieri, domenica 22 luglio è volato in Russia per la sua prima visita ufficiale. Ancora una volta si è imbarcato da solo. Ha incontrato Sua Santità Kirill I, Patriarca di Mosca, è stato ricevuto dal premier russo Dmitry Medvedev, e poi è volato a Sochi, sul Mar Nero, per un "rendez-vous" con il presidente Vladimir Putin. Non lo ha seguito il ministro del'Economia Vittorio Grilli e neanche quello delle Infrastrutture Corrado Passera, non il ministro degli Esteri. Solo. E, questa volta, non c'entra la sobrietà che è stata scelta da Monti come cifra del suo governo, La determinazione  di SuperMario nell'imbarcarsi solitario nelle missioni internazionalil  sembra confermare le indiscrezioni di stampa di questi giorni, i retroscena dei notisti politici che raccontano di un premier sempre più determinato a non mollare Palazzo Chigi, un Monti che al posto della "strana maggioranza" sogna una maggioranza politica.  Insomma l'eccessiva personalizzazione del governo Monti, la sua continua esposizione, il suo viaggiare da solo "mettendoci la faccia" potrebbbe essere letta anche in questa chiave. Dopotutto, lo stesso Monti, proprio durante il suo primo giorno a Mosca, rispondendo alle domande di un giornalista ha citato Alcide De Gasperi sottolineando la differenza che c'è tra un politico che pensa al voto e uno statista che, invece, ha in mente le generazioni future. Lui si sente statista, non pensa al voto. Intanto, per sicurezza, viaggia da solo.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • acstar

    24 Luglio 2012 - 09:09

    Ok, fa il suo governo? bene , basta fare come con i prodotti tedeschi : non votarlo/non comperarli !

    Report

    Rispondi

  • encol

    24 Luglio 2012 - 07:07

    Pare abbia ascoltato ciò che disse mesi fa " La saggia massaia di Voghera" quindi si punta tutto sulla economia reale. Finalmente una scelta giusta solo che siamo in grave ritardo, troppe aziende piccole e medie hanno chiuso i battenti causa tasse, equitalia, banche rabbine. Come si dice: i buoi sono usciti dalla stalla e adesso che si fa? Una sola strada da percorre SUBITO: lo STATO intervenga in prima persona per salvare ciò che rimane di economia reale. Quando il bilancio avrà raggiunto il pareggio o, comunque, le aziende cammineranno da sole, uscirà lasciando mano libera ai privati. Questo perchè la BCE non ha alcuna intenzione di trasformarsi in Banca di servizio, NON ha il permesso della Merkel.

    Report

    Rispondi

  • ander86

    23 Luglio 2012 - 22:10

    Ma perché, con quale faccia il Ministro degli Esteri Terzi si sarebbe dovuto presentare in Russia dopo le dichiarazioni unilaterali e guerrafondaie relative alla Siria e al complotto anti-siriano?Meglio che Terzi se ne ritorni nei salotti a cui era stato abituato fino ad ora.Ho apprezzato inoltre la visita di Monti in Russia,sperando che sia davvero relativa agli interesi dell'Italia e che comunque contribuisca ad un futuro approfondimento bilaterale dei rapporti italo-russi,che sarebbe opportuno lanciare in molteplici ambiti,dalla cultura alla economia,dall'economia alla difesa ecc...

    Report

    Rispondi

  • bacocho

    23 Luglio 2012 - 20:08

    bravo monti lasciare a casa collaboratori vuol dire risparmiare. di piu' monti, la prossima volta, con chiunque, una bella telefonatina con video in interet costa niente... capito? italiani il forcone e' sufficiente, avete l'occasione di fare una vera revolucion, senza morti, ma con moltissimi infocati... e poi? ELEZIONI. italiano AIRE

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog