Cerca

Elezioni anticipate

Alfano blinda Monti: niente voto anticipato

Il segretario azzurro esclude l'ipotesi delle elezioni anticipate. E sull'elezione diretta del Capo dello Stato: una grande chance

Alfano blinda Monti: niente voto anticipato

"Non poniamo termine a questa legislatura, crediamo che la priorità sia l'economia e pensiamo anche che via sia la necessità di approvare subito una legge elettorale e di andare al voto la prossima volta con un Paese in cui i cittadini possano scegliere il proprio deputato e il proprio senatore", Angelino Alfano esclude l'ipotesi del voto anticipato in autunno. Sempre più determinato alla elezioni di fine anno è Antonio Di Pietro: "Prima che scoppi la rivoluzione e la gente scenda in piazza con i forconi andiamo a votare", dice il leader dell'Italia dei Valori. "Non esiste più una maggioranza, ma solo un gruppo di morti viventi e noi li sfidiamo", ha poi detto. A proposito del semipresidenzialismo, Alfano ha espresso la speranza che "il Partito democratico non faccia perdere questa occasione all’Italia perchè l’anno prossimo di questi tempi potremo aver un Presidente eletto dal popolo e dai cittadini. Si tratta di una grande chance per il Paese". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bennis77

    25 Luglio 2012 - 17:05

    Alle elezioni non vi presentate e meglio. A settembre bisogna scendere in piazza con i forconi. Possibile che non trovate nessuno che vi faccia camminare strisciando. Maledetta tutta la casta.

    Report

    Rispondi

blog