Cerca

La lista

Imprenditori, manager, professori
Ecco chi ha già aderito al manifesto

Imprenditori, manager, professori
Ecco chi ha già aderito al manifesto

 

Il manifesto di Giannino ha già raccolto moltissimi consensi. Professori, imprenditori, manager (fra cui gli economisti Michele Boldrin, Sandro Brusco, Andrea Moro, Alberto Bisin; Alessandro De Nicola dell’Adam Smith Society; Alberto Mingardi e Carlo Stagnaro dell’Istituto Bruno Leoni, Luigi Zingales della University of Chicago) ecco i nomi di chi ha già aderito:

Massimo Acquaviva – Marco Achilli – Luigi Francesco Agnati – Carlo Altomonte – Giorgio Ambrogioni – Carlo Amenta – Paolo Andreani – Pasquale Annicchino – Enzo Fabio Arcangeli – Marco Ardemagni – Massimo Emanuele Armellini – Ugo Arrigo – Claudio Artusi – Luigi Attanasio – Giampaolo Azzoni 

Claudio Badocchi – Roberto Bagnoli – Mario Baldassarri – Carlo Barbagallo – Manfredi Barbera – Luigi Marco Bassani – Andrea Battista – Chiara Battistoni – Alessandro Beghi – Marco Beltrami – Marco Bicocchi Pichi – Paolo Biffis – Francesco Billari – Alberto Bisin – Franco Bocchini – Andrea Bocelli – Michele Boldrin – Marco Boninu – Sandro Bordato – Luca Bonzanini - Paolo Bottacin – Sandra Bottacin – Diego Bottacin – Laura Bottazzi – Alberto Brambilla – Marta Brozzi – Paola Bruno – Sandro Brusco 

Giovanni Calabria – Carlo Calenda – Michele Calzolari – Aldo Canovari – Carlo Alberto Carnevale Maffé – Stefano Carugati – Roberto Casati – Gianni Castellan – Emanuele Castrucci – Alessandro Cavo – Carlo Cazzola – Annalisa Chirico – Stefano Cianchi – Renato Cifarelli – Marco Cipelletti – Gianluca Clementi - Alfonso Clerici – Pietro Colucci – Antonio Conati Barbaro – Gilberto Corbellini – Umberto Costa – Antonio Costato – Bruno Cova – Edoardo Croci – Carlo Croff – Raimondo Cubeddu – Lorenzo Cuocolo

Domenico Da Empoli - Bruno Dardani – Valentino Dardanoni – Pierluigi De Biasi – Gianni De Fraja – Alessandro De Nicola – Antonio De Palmas – Giorgio De Santis – Andrea De Vido – Federico De Vita – Giorgio Del Mare – Benedetto Della Vedova - Paolo Di Betta – Carmine Di Noia – Stefano Di Tommaso – Sergio Dompé – Claudio Dordi – Carlo Durante 

Marco Esposito – Paolo Esposito – Enrico Maria Fagioli – Piercamillo Falasca – Massimo Famularo – Giancarlo Favaretti – Carlo Favero – Giovanni Federico – Mario Carlo Ferrario – Daniele Ferrero – Fernando Ferri – Silverio Foresi – Barbara Franchini – Sergio Francini – Goffredo Freddi – Roberta Fusetti 

Giampaolo Galli – Cesare Galli - Riccardo Gallo – Giovanni Maria Garegnani – Paolo Garonna – Marco Garro – Danilo Gavagnin – Guido Gentili – Lorenzo Gerosa – Davide Giacalone – Giuseppe Giacomini – Massimo Giaconia – Renato Giallombardo - Marco Giorgino – Michele Governatori – Aldo Grimaldi – Paolo Gualtieri – Luigi Guiso – Roberto Italia

Patrizio Lattanzi – Dante Laudisa – Barbara Lazzaretti – Antonio Lazzarinetti – Roberto Lazzarone - Giovanni Lega – Fabio Leoncini – Claudio Leporelli – Karim Lesina – Francesco Lippi – Carlo Lottieri – Simone Maccaferri – Nicola Maccanico – Massimiliano Magrini – Maurizio Maresca – Michele Marzola – Carlo Marzolo - Giordano Masini – David Mazzerelli – Marcello Mazzilli – Luca Mazzone – Pasquale Medina – Diego Menegon – Stefano Micossi – Andrea Milano – Raoul Minetti – Alberto Mingardi – Nicoletta Miroglio – Salvatore Modica - Pierluigi Molla – Enrico Montesano – Jacopo Moresco – Andrea Moro – Giuseppe Moscarini – Biagio Muscatello – Giuliano Mussati – Enrico Musso - Alberto Nahmijas – Eugenio Namor – Delio Napoleone – Elisabetta Neuhoff – Emiliano Nitti 

Alessandro Ortis – Fulvio Ortu – Gianpaolo Paglia – Renato Palmieri – Angelo Pappada – Simona Paravani – Lorenzo Parola – Flavio Pasotti – Riccardo Paternò – Sabino Patruno – Fabio Pazzini - Roberto Pea – Lorenzo Pecchi – Alessandra Pegorer – Alberto Pera – Franco Peracchi – Michele Perini – Fabrizio Perri – Marco Peruzzi – Carlo Maria Pinardi – Alberto Ponti – Andrea Prete – Mario Preve – Beniamino Quintieri 

Valentina Ravà – Enrico Ravano – Salvatore Rebecchini – Raimondo Rinaldi – Umberto Risso – Guido Rocca – Andrea Romano – Massimo Romano – Fabrizio Rondolino – Titta Rosa – Nicola Rossi – Florindo Rubbettino - Aldo Rustichini – Marina Salamon – Alberto Saravalle – Antonio Savoia – Fabio Scacciavillani – Sergio Scalpelli – Roberto Scibetta – Carlo Scognamiglio Pasini – Serena Sileoni – Antonella Simion – Marco Simoni – Valter Sorana – Carlo Stagnaro 

Fabrizio Tedeschi – Daniele Terlizzese – Adriano Teso – Chicco Testa – Guido Testa – Irene Tinagli – Alberto Toffoletto – Mauro Tonazzo – Federico Tonelli – Giorgio Tosi – Federico Vecchioni – Antonio Vendraminelli – Alessio Vianello – Marianna Vintiadis – Davide Viziano – Giulio Zanella – Enrico Zanetti – Saba Giulia Zecchi – Nathania Zevi – Luigi Zingales – Giacomo Zucco

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thegoodfinance

    05 Gennaio 2013 - 22:10

    Edoardo Carlo Picco

    Report

    Rispondi

  • wsganzer

    01 Ottobre 2012 - 14:02

    Da essere umano pensante con la propria testa, lavoratore come tantissimi, genitore e super tar-tassato dalle tasse.... come posso non vedere più che favorevolmente la discesa in campo dell'unica persona che ne capisce effettivamente ed ha le idee chiarissime? Grande Oscar!

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    01 Agosto 2012 - 00:12

    Si tratta in gran parte di pensionati, lavoratori dipendenti pubblici e privati, piccoli imprenditori e modesti artigiani e commercianti. Niente più tecnici, nè professori, nè rappresentanti dei cosiddetti "poteri forti"......! Giannino, ma mi faccia il piacere....!

    Report

    Rispondi

  • elioselios

    29 Luglio 2012 - 21:09

    Del Prof. Oscar Giannino ho avuto l’occasione di ascoltare alcuni suoi interventi in televisione principalmente su temi di economia, e per quanto ne capisco, mi sono sempre sembrati equilibrati e collegati con competenza agli argomenti di confronto. È sicuramente d’intelligenza limpida liberale e credo non sia impastoiato come invece lo è, la totalità dei rappresentanti politici del momento. Ed è per questo motivo, che considero positivo la scesa in campo di persone nuove, con concetti attuali per veramente intraprendere un percorso di vera politica. E poi ovviamente e onestamente,speriamo! Tanto peggiore dei politici italiani attuali è molto difficile imbattersi.

    Report

    Rispondi

blog