Cerca

Orgoglio azzurro

Il Pdl ritorna in piazza:
1 milione per Silvio premier

A ottobre maxi-manifestazione a sostegno della candidatura del Cavaliere, che ieri aveva fatto mezzo passo indietro

Il Pdl ritorna in piazza:
1 milione per Silvio premier

Intervistato dal quotidiano francese Liberation, Silvio Berlusconi ieri ha fatto un piccolo passo indietro rispetto alla sua candidatura a premier per il Pdl in vista delle elezioni politiche 2013. "Ci sto ancora pensando, me lo chiedono tutti" ha detto il fondatore del Pdl. E forse anche per questo, oggi, la pasionaria del partito Daniela Santanchè ha annunciato una grande manifestazione per il mese di ottobre, a sostegno di Silvio Berlusconi candidato presidente del Consiglio. "Il ritorno di Berlusconi è assolutamente certo anche perchè glielo è stato chiesto da tutta la classe dirigente del Pdl e soprattutto dai nostri elettori che vedono in lui l’unica personalità in grado di vincere questa campagna elettorale". Lo scopo, spiega, è quello di portare in piazza un milione di persone. "La prima emergenza - precisa l’ex sottosegretario Santanchè - è quella di andare al voto subito poichè con le dimissioni di Berlusconi abbiamo accettato una sospensione della democrazia sperando che si potesse prendere quella strada che invece questo governo di tecnici non ha saputo prendere. Lo scopo - conclude la Santanchè - è anche quello di manifestare il disagio del nostro elettorato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    12 Agosto 2012 - 13:01

    spero che il 2012 ripeta il 2 dic 2007

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    12 Agosto 2012 - 11:11

    Mi sa che,questa volta,basterà anche una piazzetta!!

    Report

    Rispondi

  • sempre-CDX

    11 Agosto 2012 - 16:04

    non credo che al momento gli italiani abbiano bisogno di questo. Esiste una distruttiva crisi economica per questo.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    11 Agosto 2012 - 16:04

    La Santanchè non sembra rendersi conto che, di quel disagio, è totalmente responsabile proprio Berlusconi, è lui che ha deluso le aspettative di tanti suoi estimatori; andranno in piazza questi ultimi per invitarlo a ricandidarsi? Lui stesso, con quel suo assicurare e poi far marcia indietro, il problema lo conosce. I suoi "infallibili" sondaggi evidentemente gli hanno fatto capire che potrebbe non avere un grosso indice di gradimento presso i suoi stessi potenziali elettori. Ormai dovrebbe fare come Prodi, farsi da parte, intervenendo saltuariamente con commenti più o meno appropriati, tanto per non sentirsi del tutto messo da parte. Troppa mania di protagonismo è spesso deleteria.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog