Cerca

Alla faccia della spending review

In Sicilia bonus bebè
ai dipendenti regionali

L'ultimo regalo del presidente dimissionario Raffaele Lombardo. E per chi muore ci sono mille euro per il funerale

 

La Regione siciliana è riuscita, finalmente, a mettere in pratica il sogno di tutte le grandi socialdemocrazie europee. È il modello contenuto nel piano Beveridge del 1942 secondo cui lo Stato deve occuparsi dei cittadini dalla culla alla tomba. Il piano nasceva a Londra più di settant’anni fa sotto il fragore delle bombe come speranza di un mondo nuovo e migliore.  

Solo Palermo, però, è riuscito ad applicarlo, in tempo di pace, nella sua interezza. La Regione siciliana ha raggiunto l’obiettivo anche se ha dovuto un po’ stringere l’orizzonte dando questa opportunità non a tutta la popolazione ma ai propri dipendenti, ai loro familiari e ai pensionati. Già così, comunque, è una bella platea considerando che, a voler essere avari, più di 100mila siciliani avranno diritto ai contributi regionali. In che cosa consiste il premio? C’è la culla perché ogni bebè nato da un dipendente (o pensionato) della Regione o da uno dei suoi figli ha diritto a un sussidio di 150 euro. E c’è la tomba: mille euro per ogni funerale perché bisogna dare dignità all’ultimo viaggio verso la vita eterna. Quelli che restano pagano.

Leggi l'articolo integrale di Nino Sunseri su Libero in edicola oggi 14 agosto

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • il leghista monzese

    14 Agosto 2012 - 17:05

    E si perchè i dipendenti della regione a STATUTO SPECIALE vanno in pensione a 40 anni!!! E quindi ad un'età che gli permette ancora mettere al mondo BEBÈ!!!! E IO PAGOOOOO!!!!! Saludos

    Report

    Rispondi

  • raucher

    14 Agosto 2012 - 12:12

    perde un'occasione per distinguersi al peggio.Peccato , un posto tanto bello , rovinato dai suoi abitanti.Un vero spreco.

    Report

    Rispondi

  • 091155

    14 Agosto 2012 - 12:12

    non c'è limite alla decenza, ma cosa aspetta Monti ad intervenire, abbiamo una voragine che paghiamo tutti. Regaliamo la Sicilia alla Tunisia gratis

    Report

    Rispondi

blog