Cerca

Problema Udc per gli azzurri

Berlusconi furioso con Casini:
gli frega l'"Italia" dal simbolo

E dopo Maroni, anche Pierferdy si toglie dal logo di partito. Dilemma Silvio: lascerà il suo nome al futuro Pdl o si farà da parte?

Secondo indiscrezioni, gli azzurri avrebbero scelto "Grande Italia" per la corsa del 2013. Ma ora potrebbero essere costretti a cambiare di nuovo, per differenziarsi dai centristi
Berlusconi furioso con Casini:
gli frega l'"Italia" dal simbolo

Passano i giorni e i problemi sul tavolo del Cavaliere, anzichè risolversi, paiono via via sommarsi. Ci sono i sondaggi, non abbastanza positivi da indurlo a sciogliere la "riserva" sulla sua candidatura. Al pari dell'incertezza sulla legge elettorale con cui si andrà al voto nel 2013. E poi c'è la questione-simbolo del partito. Che potrebbe sembrare di secondo piano, ma non lo è.

Sono mesi che gli azzurri ne parlano, tra sondaggi e indiscrezioni sui giornali. L'ultimo nome, "Grande Italia" sembrava poter essere quello buono, anche per il sottile richiamo al glorioso "Forza Italia", il partito piglia-tutto con cui quasi 20 anni fa Silvio Berlusconi scese in campo. Ma ecco il doppio scherzo di Casini. Di problemi sul fronte-simbolo, il leader dell'Udc ne ha creati due belli grossi, al Pdl. Al loro congresso in corso a Chianciano, i centristi hanno infatti presentato il simbolo con cui correranno l'anno prossimo, sul quale capeggia un cubitale "Italia", letteralmente "fregato" ai berlusconiani. I quali ora dovranno scegliere se andare avanti con l'intenzione di tenere la parola "Italia" anche nel loro, di marchio, oppure rifare tutto da capo per distinguersi.

Poi c'è la questione del nome del leader. La Lega, settimane fa, lo ha tolto dal suo loro, eliminando la scritta "Bossi" sopra Alberto da Giussano e non sostituendola con "Maroni". Ora Casini si è tolto dallo scudo crociato, confermando così la tendenza dei big a farsi indietro (anche per le scarse simpatie di cui la politica gode in questa fase storica). E Berlusconi cosa farà? Metterà comunque il suo nome sul logo del futuro Pdl contando ancora una volta nell'effetto-Silvio che tanto ha fatto nei tempio andati per la causa azzurra? O si adeguerà all'andazzo generale, magari temendo di associare troppo il suo nome a un eventuale flop elettorale?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • don1960

    11 Settembre 2012 - 04:04

    Perche' mai essere furiosi con casini il cav. lo sa che vive tra parassiti, mummie e sanguisughe senza arte ne' parte ....Berlusconi e' uno dei pochi che ha guadagnato al di fuori della politica con il lavoro, ha fatto qualcosa di buono ma troppo poco ed ora si ritiri perche' arrivera' presto il tempo della resa dei conti siamo un popolo depredato non sottomesso

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    10 Settembre 2012 - 16:04

    Abbastanza, non ho mai votato nella mia vita i sinistrorsi . Poi per l'illuminazione, vedremo in seguito.

    Report

    Rispondi

  • delaluca

    10 Settembre 2012 - 11:11

    Ormai il nome Italia è stato strausato per tutti gli scopi possibili e non riesce più a fare breccia come lo faceva prima, no, il cavaliere di priapo dovrebbe scegliere un nome più moderno e che faccia venire subito alla mente proprio lui, il cavaliere di priapo, a me ad esempio piace molto questo..."I nipoti di mubarak"...forse non sarà il nome perfetto però chiunque lo senta lo associerà immediatamente al cavaliere di priapo...e alla pedofilia!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    10 Settembre 2012 - 11:11

    Scrivi come quel pezzo di merda di sendero. Dite "delinguenti" come se foste dei bifolchi merdosi dell'idv.Infatti,voi merdosi manettari,avete il vezzo di dare dei delinguenti un po a tutti.Questo,finchè vi lasciano i denti in bocca.Poi come d'incanto ,la storia cambia,qualche dente che salta,vi fa diventare prudenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog