Cerca

Micciché

Miccichè vuole chiamare lo scalo "Archimede"...

Il candidato alla presidenza della Sicilia: i nomi dei due eroi legati alla mafia, meglio figure della scienza

Miccichè vuole chiamare lo scalo "Archimede"...

"L'aeroporto di Palermo intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino? Io lo titolerei ad Archimede o ad altre figure della scienza, positive". Lo dice il candidato alle regionali siciliane Gianfranco Micciché, in una lunga intervista a Sky Tg24. Ecco la spiegazione: “Ricordano la mafia. Sono i luoghi di rappresentanza istituzionale e democratica – ha aggiunto – che dovrebbero essere, come monito di legalità, dedicati alla memoria delle vittime di mafia. Io stesso proporrò all’Assemblea regionale di intitolare l’aula parlamentare alle vittime di mafia. Ritengo, comunque, che sia una scelta di marketing sbagliata, per un territorio a vocazione turistica come il nostro, intitolare un luogo di partenza e arrivo come l’aeroporto alla memoria dei propri eroici caduti. Non ci si presenta ai tanti turisti che accoglie la Sicilia con il sangue di una delle più profonde e, ancora non sanate, ferite della nostra terra”.Immediata la replica di Rita Borsellino: Micciché se ne faccia una ragfione, cercando magari qualche argomento serio, se ne ha, per sotanziare la sua esistenza politica. E lasci stare Falcone e Borsellino, i quali, Archimede ne converrà sono tra le figure più positive che questa terra ha espresso". Immediato è scattato lo sfottò sulla Rete ricordando che, proprio qualche mese fa, il candidato alle regionali sicialiane aveva detto di aver fatto uso di droghe in passato ed ecco allora la battura più diffusa: "Hai cambiato pusher?"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Renatino-DePedis

    20 Settembre 2012 - 08:08

    tutto giusto, ma i mafiosi in america hanno messo bombe, hanno amazzato servitori dello stato?

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    20 Settembre 2012 - 08:08

    veramente miccichè, caro bananas, non fuma (penso che volesse dire spinelli) ma, bensì, inala cocaia. è quello che faceva andare il suo spacciatore direttamente al ministero delle finanze. http://www.repubblica.it/online/cronaca/cocafinanze/verbali/verbali.html

    Report

    Rispondi

  • ansimo

    19 Settembre 2012 - 20:08

    Perchè no Provenzano e Reina? Visto che, secondo quanto hanno riferito a Sgarbi quando era sindaco di Salemi, la mafia non esiste e che si tratta solo di invenzione cinematografica, è giusto intitolare l'aeroporto a comparse cinematografiche scambiate per pericolosi delinquenti e condannati ingiustamente a vita.

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    19 Settembre 2012 - 20:08

    Miccichè ha(mi scuso) ripreso a fumare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog