Cerca

Scandalo nella Regione Lazio

Tutte le spese del magna-magna

Fiorito si è fatto dare 753mila euro dal gruppo Pdl. Con quei soldi ha emesso assegni per 800mila euro, e bonificato quasi 1,5 milioni a sconosciuti 
Tutte le spese del magna-magna

 

Franco Fiorito, l'ex capogruppo del Pdl nel Lazio, aveva otto conti correnti bancari personali in Italia e in Spagna. Dai conti del partito ha girato 439mila euro sui suoi conti italiani , sugli altri quattro spagnoli si è bonificato altri 314 mila euro. Tutti i bonifici li ha eseguiti con la giustificazione del rimborso spese previsto dalla legge per i rapporti fra consiglieri e propri elettori. Peccato che quella somma gli fosse già stata pagata. Insomma, Fiorito ha raddoppiato. E quindi le cifre a cui aveva diritto erano inferiori Ma, come spiega Franco Bechis su Libero in edicola oggi, oltre a questi soldi ci sono 1.426.000 euro in bonifici per beneficiari non  identificati.  Ma nelle 102 pagine della distinta bancaria del Conto Unicredit di cui Libero è venuto in possesso, c'è ben altro. Con i bancomat faceva la spesa al supermercato e dal ferramente e si è pagato due vacanze in Sardegna. Nel conto bancario del Pdl, del Lazio, intoltre, ci sono fatture per cene pantagurelilche spese da tutto il gruppo spese sotto Natale e Pasqua. 

Leggi l'articolo integrale di Franco Bechis su Libero in edicola oggi, venerdì 21 settembre

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciancicato

    23 Settembre 2012 - 11:11

    Er Ciociaro, un personaggio che impropriamente balbettta un romanesco pacchiano tipico dei Ciociari camuffati che a Roma vengono definiti cafoni. Le affermazioni su la smart e la necessità di un SUV si allinea alla mentalità contadina e aggiungo Ciociara, gente che per secoli ha vissuto nell'estrema povertà e quando hanno accanto la possibilità di consumare lo fanno in modo smisurato come il suo peso e la sua "panza". La soluzione per Fiorito che pesa 200 kg ha bisogno di cure di Dottori bravi, l'iperglicemia ha toccato il ragionamento, basta sentire le sue argomentazioni in relazione ai suoi consumi che considera come pretesi e dovuti. Fiorito e tutta la sua cricca ha bisogno di una severa lezione.

    Report

    Rispondi

  • sal2150

    22 Settembre 2012 - 17:05

    io penso che un mare di denaro cosi non deve passare inosservato, dove sono i controlli, dove era la finanza, dove erano i magistrati e sopratutto dove era la corte dei conti?? adesso tutti a castigare a dire ladri maiali e altro.. ma voi dove eravate?? e dove eravamo noi quando vedevamo entrare un porco del genere a mangiare aragoste .. io penso che e finota l'era di essere civili .... quale cazzo di marche dabollo.. ci vuole il bastone e rompere le corna a tutti questi porci..... mentre la gente onesta si impicca per le tasse loro fanno feastini da porci ..porci porci porci spero che almeno il 99% degli italiani non vada a votare scusate lo sfogo grazie

    Report

    Rispondi

  • alfonsopalma

    21 Settembre 2012 - 22:10

    Vale per tutti noi ricordiamocene alle prossime elezioni. Mandiamoli a zappare che si guadagnino il loro pane quotidiano col loro sudore della fronte non con il sudore ed il sacrificio di noi elettori. VI PREGO RICORDATE QUELLO CHE E' CAPACE DI FARE QUESTA GENTE. CASTIGHIAMOLI CASTIGHIAMOLI CASTIGHIAMOLI CASTIGHIAMOLI CASTIGHIAMOLI CASTIGHIAMOLI

    Report

    Rispondi

  • laghee

    21 Settembre 2012 - 17:05

    se guadagnassero 2.000 euro al mese, potrebbero anche dimettersi, ma con gli stipendi che si ritrovano chi glielo fa fare ! Bisogna preparare i forconi ben appuntiti , ma forse è meglio la ghigliottina !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog