Cerca

Scaltrezza partenopea

Svolta leghista di De Magistris: si fa la sua moneta

Il Comune di Napoli ha promosso l'iniziativa: nasce il "napo", la divisa anti-crisi che offre sconti fino al 10%

Svolta leghista di De Magistris: si fa la sua moneta

Ecco il "napo"

Nel solco delle speranze verde Padania. Ma a Napoli. Una svolta, quella voluta da Giggino O'Manetta, il sindaco partenopeo, Luigi De Magistris. Altro che tallero o padano (l'ipotetica moneta del Carroccio), nasce il "napo", la divisa della Napoli virtuosa. Ovvia l'incontenibile invidia provata da Maroni e Bossi. Il primo cittadino (manettaro) sfoggia la sua moneta. Progetti separatisti anche in Campania? Non proprio. Si tratta sì di una divisa locale con fini sociali. Una sorta di tremontiana social card 2.0, insomma. Per intendersi, il "napo" garantirà negli esercizi che aderiranno all'iniziativa uno sconto del 10 per cento. Il commerciante potrà anche offrire i napo come resto a chi non ne possedesse, un esacometage per fidelizzare il cliente. Una furba iniziativa anti-crisi, quella promossa dalla giunta di De Magistris.

Il concorso - Per plasmare il conio portanopeo, infatti, il Comune ha indotto un concorso ("Disegna il tuo napo"). La gara è stata vinta da Luca Mosele, architetto e graphic designer, ovviamente napoletano. Il progetto grafico vincitore gioca sullo slogan "Il napo è sempre vincitore", e racconta il capoluogo attraverso i suoi monumenti, disegnati a tratto e in differenti tonalità. Un network di reti locali ha proclamato in diretta televisiva il vincitore. "Il Napo è un gesto d'amore verso la nostra città - ha poi sottolineato Marco Esposito, assessore al Commercio ed alle Attività Produttive del Comune di Napoli - che verrà distribuito a chi fa qualcosa di buono per Napoli: dai cittadini che pagano le tasse ai turisti che visitano i nostri quartieri. E' importante che il Napo sia stato disegnato da napoletani e scelto da napoletani. Il suo valore è tutto nella passione che metteremo insieme nel realizzare una città migliore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaccax99

    09 Febbraio 2016 - 13:01

    Tuti a osannare l'iniziativa di gigginom per il "napo". L'avesse fatto la Lombardia, sentivi e ragli dal manzanarre al reno ........ Invece, dalle istituzioni specie di sinistra, tutto tace !

    Report

    Rispondi

  • toscano05

    24 Settembre 2012 - 19:07

    All' ora quando chiedono fondi al governo ITALIANO io li pacherei in coriandoli tanto hanno lo stesso valore le novella al sud non mancano

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    21 Settembre 2012 - 17:05

    Stai raggiungendo uno stadio di idiozia paurosa.Prenditi una pausa,sono giorni che stai facendo il coglione.Certo che il Sindaco ha i poteri per combattere la criminalità,Brunetto.Per esempio , può controllare che gli appalti del Comune non vadano a finire alla Camorra.Può sempre demolire le case abusive,invece di regolarizzarle, ecc. ecc.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    21 Settembre 2012 - 16:04

    sono dei semplici buoni sconto che da 50 anni si reinventano un poco tutti, dal Touring Club alle Catene di Supermercati, ai negozi del quartiere. E secondo te, poi, mente eccelsa, un Sindaco avrebbe i poteri di legge di combattere la criminalità? Ma vai a spigolare!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog