Cerca

Il tour del rottamatore

Renzi sul camper: niente spese folli

Renzi sul camper: niente spese folli

Il viaggio sul camper di Matteo Renzi da Firenze a Mantova. Il candidato alle primarie del Pd è pronto a un'altra tappa del suo tour: non si ferma mai. A bordo c'è un frigo pieno di banane (di cui è ghiotto) acqua e Coca Cola. Renzi, circondato dal suo staff, non  si ferma mai: legge email, rilascia interviste. A documentare il suo viaggio è il Corriere della Sera. Proprio venerdì 21 settembre il Fatto pubblica un articolo sulle presunte spese pazze della Provincia di Firenze quando lui era presidente, ma Matteo Renzi, non sembra affatto preoccupato. Dice: "Mai pasteggiato ad aragosta. Mai stato in molti di quei ristoranti citati. La follia è che quelle spese le ho fatte mettere proprio io online". Non teme di essere troppo presenzialista e spiega: "Non sono un ragazzo cresciuto a Botteghe Oscure, ma negli scout. Non credo che per essere politici di sinistra si debbano indossare solo giacche stropicciate. Mia moglie condivide con me gli eventi pubblici ma ha fatto un passo indietro: lei insegna Lettere e sa quante cattedre universitarie finora ci hanno offerto? Ma noi siamo gente per bene". 

I rivali Parla di Pierluigi Bersani e del suo entourage giovane: "Gli auguro buona fortuna. Con un'operazione così' che ha fatto arrabbiare tutti (soprattutto i big del partito che l'hanno accusato di aver proceduto in modo poco democratico nella scelta dei suoi collaboratori) e io ci guadagno. Se vincessi cambieremmo l'intera politica, in caso contrario darei una mano al vincitore mica fondo un mio partito...Sul confronto televisivo dice: "Bersani non lo farà solo con me ma allargato". E su Nichi Vendola: "Si candidi. E quando parla di diritti gay, vorrei capire se lo fa per condividere esperienze personali o per provocare un dibattito. Io su questo tema voglio l'introduzione della stessa legge che c'è in Inghilterra e in Germania, la Civil partnership"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    22 Settembre 2012 - 12:12

    Bananas anche voi? Ahahahaha...l'ho sempre detto, a voi piacciono veramente! Altro che noi bananas! E tutta una bananas ultimamente per voi, da quelle senza buccia che piacciono al vostro Niki, a quelle del Renzetto ! Diavolo di ermafrocit,, per colpa vostra diventeranno introvabili, e il loro prezzo salira' alle stelle! Bananas

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    22 Settembre 2012 - 12:12

    Le stanno tentando di tutte..Le tirano fuori..di sottoterra..per colpire il reprobo..., l'infame...Ma stanno anche sbattendo..a ripetizione..i denti (o le dentiere)..contro i muri di cemento armato..Poveri cioaltroncelli all'amatriciana..Ora..la paura fa..180,..il seggiolone comincia a scricchiolare..E' l'ora di cominciare a preparare..le valigie..Forse..stavolta è la volta buona..per voltare VERAMENTE pagina..Forzaa Matteoo!!..Che ce la faii!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    22 Settembre 2012 - 11:11

    noto che intorno alla figura del sindaco Renzi si sta sempre più concentrando una serie di illazioni, talvolta sussurrate, talvolta gridate con articoloni sui giornali. Lungi da me pensare che il Renzi sia il novello salvatore, ma è pur sempre un uomo "nuovo", o almeno non invischiato nella gestione del potere come coloro che lo avversano. Quindi mi domando, ma non è che questi politicanti di mestiere, cacasotto per formazione, non comincino a respirare aria pericolosa per loro? Non è che il nostro amico Bers. sente che la base, se non altro per fargli dispetto, a lui ed al suo burattinaio, si sta indirizzando verso Renzi? Il continuo tentativo di coinvolgere Renzi in scandali e scandaletti mi lascia molto perplesso. io non credo che il nostro sia un santo ma come recita la famosa aria: "la calunnia è un venticello..." che vola vola e non si sa dove va a finire. Bella politica in Italia, invece di parlare di come uscire da questa situazione tragica, cerchiamo gli scandaletti!

    Report

    Rispondi

blog