Cerca

La sfida del rottamatore

L'affronto di Renzi nella culla della Lega:
"L'ampolla con l'acqua del Po? Roba da matti"

Il candidato alle primarie del Pd attacca anche la sinistra: come i bobbisti giamaicani
L'affronto di Renzi nella culla della Lega:
"L'ampolla con l'acqua del Po? Roba da matti"

 

Matteo Renzi  a Varese, durante una tappa del suo tour col camper, sfida i leghisti proprio nella roccaforte del Carroccio, a casa di Roberto Maroni. E "rottama" anche l'ampolla con l'acqua del Dio Po.Infatti dice:  "La Lega ha dato vita a una generazione di amministratori seri; alcuni un pò meno, ma la cosa dell’ampolla del dio Po ancora non l’ho cpita", ha obiettato, tra gli applausi, con riferimento al rito di prelievo dell’acqua del Po alla sorgente, sul Monviso, tanto caro a Umberto Bossi e, quest’anno, liquidato da Maroni. "Se, a Firenze - ha proseguito Renzi - vedo uno che passa per strada con l’ampolla del dio Arno, mi preoccupo per lui e gli faccio il Tso (trattamento sanitario obbligatorio, ndr). Io credo che la Lega Nord abbia urlato, per 20 anni, contro Roma ladrona, ma poi ha dimostrato di non saper cambiare l’Italia. Quando è arrivata a Roma la Lega non è riuscita a fare il federalismo o a migliorare la pubblica amministrazione; anzi, in alcuni casi, è avvenuto che la Lega, a Roma, si è trovata molto bene, si è accomodata".

"Sinistra come bobbisti giamaicani" Dopo l'attacco alla Lega, Renzi ha parlato di Pierluigi Bersani spiegandogli che non deve avere paura di chi gli dice: "Non avere paura di chi, come me ti dice le cose in faccia, ma abbi paura di chi ti sussurra alle spalle e ti accoltella". Il sindaco di Firenze ha espresso "stima" nei confronti del segretario del Pd: "a lui riconosco il merito di aver accettato la sfida delle primarie, ma non gli dico grazie, perché era suo dovere farlo". "Noi apparteniamo a quel gruppo di persone che vogliono affermare che il centrosinistra è serio, anche se non è ispirato alla logica di De Coubertin: noi partecipiamo per vincere", ha sostenuto. Per descrivere l’abitudine del centrosinistra a correre solo per partecipare, e non per vincere, Matteo Renzi ha citato l’esempio della squadra giamaicana che, qualche anno fà, pur di prendere parte alle Olimpiadi, si cimentò in uno sport mai sperimentato, ovvero lo slittino sulle nevi. "Questa cosa dei bobbisti giamaicani, cioè correre solo per partecipare, ce l’ha un pò tutto il centrosinistra". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • larianolibero

    23 Settembre 2012 - 21:09

    Premesso che nell'acqua del Monviso non nuotano le aragoste, non credo che occorresse l'illuminante parere di Renzi per spiegarci dove la Lega ha sbagliato e dove noi creduloni del Nord abbai mo sbagliato nel prestare fede in quel che andava dicendo Bossi. Però constato che alcune posizioni della Lega e molte delle loro intuizioni trovano oggi conferma nelle analisi di personaggi terzi al movimento. Quindi purchè non lo dicessero loro che erano sporchi e cattivi... Situazione del sud, oppressione dell'Europa tecnocratica, costi standard sono argomenti di grande attualità. Il non averli presi in seria considerazione allora non può permettere a Renzi di riportare tutto all'acqua del Po. A questa non aveva mai creduto nessuno, salvo Bossi ed il suo codazzo.

    Report

    Rispondi

  • encol

    23 Settembre 2012 - 08:08

    Ha ragione Renzi ma non ha certo fatto una scoperta. Quì al nord che l'ampolla sia stato un rito per pochi squilibrati lo sappiamo e lo diciamo apertamente da oltre 10 anni. Molti leghisti non hanno seguito una idea politica ma un novello giullare, che, da queste parti, viene bollato come "pirla"-

    Report

    Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    23 Settembre 2012 - 08:08

    PECCATO ERA PARTITO COSI' BENE CHE QUASI CI CREDEVO,MI HA DELUSO CON LE SUE MESCHINE BATTUTE

    Report

    Rispondi

  • anonimus1966

    23 Settembre 2012 - 00:12

    io non sono un pagano,ma l'ampolla è un simbolo di amore per la propria terra;cosa che i mondialisti come renzi odiano.io odio il mondialismo,invece!!!! inoltree,caro renzi,sono cattolico(come ogni battezzato).per cui se ammiro il rito dell'ampolla non per questo sono pagano ....come te che invece adori il mondialismo!Inoltre,piantala visto che non sei di quelle terre,come neanche io,che sono ligure. massimo trevia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog