Cerca

Scandalo Lazio

Magna magna a spese dei disabili

Mentre i consiglieri si spartivano milioni, la Regioni ne tagliava 400mila a un centro di Cassino: trenta ragazzi con gravi handicap  costretti a stare a casa
Magna magna a spese dei disabili

 

Nello scandalo del Lazio ci sono risvolti ancora più scandalosi delle feste con le maschere da maiali, i fiumi di chamapagne e le ostriche a gogò: c'è il dramma di trenta famiglie del frusinate che non possono più contare sull'aiuto del centro per disabili di Pontecorvo per i loro figli disabili. Mentre i consiglieri comunali pasteggiavano a ostriche e champagna, scrive il Fatto Quotidiano - veniva tagliata la spesa per il sociale di 150 milionio di euro in anno, e come spiega al quotidiano la consigliera dell'idv Giulia Rodano, si è passati dai 387 adel 2011 ai 230 del 2012.  Il direttore del Consorzio dei Comuni del Cassinate per la programmazione e la gestione dei servizi social, Emilio Tartaglia - i si è visto quindi costretto a chiudere il centro diurno di Pontecorvo: trenta ragazzi con disabilità grave. "Lo stanziamento era già stato decurtato di 400mila euro dall'inizio del 2012 - spiega Tartaglia al Fatto . ma i quattro milioni stanziati dall'assessorato alle Politiche sociali non sono mai stati erogati. Adesso, con le dimissioni della Polverini c'è il rischio che taglino ulteriormente". Così grazie al magna magna dei politici, trenta ragazzini che andavano al Centro ogni giorno, facevano psicomotricità, e diverse attività sono costretti a stare a casa. "Quando andavamo a bussare alla porta degli assessori o dei consiglirei, la risposta era sempre la stessa: non c'è un euro", si sfoga con il Fatto Anna Maria De Angelis, presidente dell'Associazione regionale per la salute mentale. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sidereus40

    26 Settembre 2012 - 13:01

    Spero che Prodi lo dicesse riferendosi anche a se stesso! Oppure pensi che prodi sia diverso da tutti gli altri maiali? Spero di no.

    Report

    Rispondi

  • UlrikeM

    26 Settembre 2012 - 10:10

    altro che restituire i soldi!! (con gli interessi) questi devono andare in galera!! (a pane ed acqua e lavare i cessi)

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    26 Settembre 2012 - 10:10

    Una bella, crudele, cruenta rivoluzione è quello che serve per ricostruire l' Italia! Colpirne 100 per educare gli altri 1000! E dopo le badstonate, chi ha rubato deve stare in galera a pane ed acqua, niente domiciliari!

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    26 Settembre 2012 - 10:10

    Fanno bene i suini di Palazzo Chigi a fare i festini alla faccia del Popolo...Tanto agli italiani,popolo di passivi e sottomessi, basta che gli si da la "coppa dei campioni " in TV l'isola dei famosi,oltre al mignottame di canale cinque e i suoi programmi frou-frou di escort tipo Barbara D'Urso e altre,va bene...Aveva ragione Prodi quando diceva che ogni Paese ha i politici che si merita !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog