Cerca

I dati di Ipsos

Sondaggio choc: il 50% degli elettori Pdl vuole Alfano premier

La domanda: in eventuali primarie del centrodestra chi votereste? Vince Angelino, Berlusconi fermo al 43%

Sondaggio choc: il 50% degli elettori Pdl vuole Alfano premier

 

Ancora senza un candidato certo per Palazzo Chigi, alle prese con le grane della Regione Lazio, in calo nei consensi e a rischio risorpasso da parte del Movimento 5 Stelle. Il quadro che il sondaggio Ipsos per Ballarò dà del Pdl è allarmante. Ma c'è una domanda che rischia di far crollare tutto in via dell'Umiltà. "In caso di primarie del centrodestra, chi voterebbe?", chiede Pagnoncelli. E il 50% degli intervistati, d'area Pdl, risponde a sorpresa Angelino Alfano, davanti al "misero" 43% di Silvio Berlusconi. Il restante 7% non saprebbe a chi affidarsi. Uno su due, dunque, vorrebbe candidato premier il segretario del partito che si è fatto da parte proprio per permettere al Cavaliere di tornare in pista. Ma Silvio tentenna, e forse proprio questa indecisione ha rilanciato tra gli elettori le quotazioni del mite Angelino. A sinistra, peraltro, la situazione è altrettanto confusa: Pierluigi Bersani, segretario Pd e gran favorito delle primarie (che, a differenza del centrodestra, si faranno di sicuro), raccoglie il 38% delle preferenze ma dietro il rottamatore Matteo Renzi lo pressa col 36% dei voti. Più stccato, Nichi Vendola con il 13 per cento.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bepper

    03 Ottobre 2012 - 19:07

    Estrinsecami una spiegazione, ma dopo 20 anni ancora deve capirla la politica? Credulone di sicuro, ha credulonato a Mangano, a Dell'Utri, a Ruby, a Lavitola, a Tarantini,...

    Report

    Rispondi

  • bepper

    03 Ottobre 2012 - 19:07

    hai ragione, sembra esagerato pure a me il 43%

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Ottobre 2012 - 18:06

    quindi anche quelli della Ghisleri. Quindi anche tutti quelli enunciati da Burlesque che lo davano davanti a tutti, in fantastica ripresa, il più amato, il più...

    Report

    Rispondi

  • Borgofosco

    03 Ottobre 2012 - 17:05

    Vede sarebbe un poco ingeneroso cavarsela con un("Berlusconi fora de ball"). Non dico che Silvio sia comparabile a quegli eroi risorgimentali oppure a Nelson Mandela che, in altro modo, hanno pagato un prezzo alla libertà ed alle proprie idee e convinzioni politiche. L'infinita persecuzione giudiziaria, cui è stato soggetto Berlusconi, si racconterà nei libri di storia. Questo speriamo serva da monito affinché mai più, in un regime democratico, ciò possa accadere! Naturalmente l'uomo delle tv ha fatto una miriade di errori essendo un neofita della politica ed, a suo modo, un credulone più che ingenuo! Non crede che forse ha sbagliato anche chi, avendo cognizioni mutuate nei partiti tradizionali e di come si estrinsecava la lotta senza quartiere nei sistemi della I Repubblica,lo ha spinto ad avventurarsi nel campo minato della lotta politica? Io penso di si e nonostante gli errori che ha commesso gli do fiducia ma non come premier!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog