Cerca

La vendetta del fondatore

Bossi smonta la Lega di Maroni
"Formigoni fa bene a non dimettersi"

Il Senatùr contro la linea dura scelta sul caso-Lombardia dal nuovo segretario del Carroccio
Bossi smonta la Lega di Maroni
"Formigoni fa bene a non dimettersi"
Umberto Bossi entra a gamba tesa su Roberto Maroni e la sua Lega, impegnati nella prima vera prova di forza dai tempi del caso Belsito. Mentre nella Capitale è in corso l'incontro tra Formigoni, Alfano e Maroni che deciderà il futuro della Regione Lombardia dopo l'ennesimo scandalo-manette (l'arresto dell'assessore Domenico Zambetti con l'accusa di aver acquistato voti dalla 'ndrangheta) il Senatùr, arrivato a Montecitorio dove si vota la fiducia sul decreto fiscale, è stato intercettato dai cronisti che gli hanno chiesto "Formigoni si deve dimettere?". Risposta secca: "Io non mi dimetterei".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    12 Ottobre 2012 - 12:12

    maFormigoni fa bene a non dimettersi, O meglio si dimetta ma dopo errani e vendola.

    Report

    Rispondi

  • Beppe.demilio

    12 Ottobre 2012 - 06:06

    Bossi ha fatto il suo tempo ed è andato fuori dalle balle nel modo peggiore. Finiamola con le cazzate e finiamola con scrivere articoli che ,forse,non tengono minimamente conto in quale contesto vengono fatte delle dichiarazioni. Come ho già scritto più volte spero che la Lega seguiti a fare le pulizie di casa con serità,e che prosegua con il cambiamento dando spazio a persone più giovani e serie.Bossi e le sue cazzate non fanno più parte del futuro della Lega!

    Report

    Rispondi

  • Alexerone

    Alexerone

    12 Ottobre 2012 - 01:01

    Ameno quel dito lo metta nel....di suo figlio,noi cittadini ne abbiamo avuti troppi da parte sua e dei suoi alleati...firm.un ex sostenitore

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    11 Ottobre 2012 - 19:07

    Permettetemi il seguente dubbio per accertare l'autenticità della foto. Secondo me si tratta di un fotomontaggio perchè il braccio, la mano e il dito non appartengono al senatore Bossi. Infatti, il colore della manica è nero ed il maglione blu mentre il giaccone (fra la manica e il fazzoletto) è di colore verde. Inoltre, se il dito fosse stato di Bossi, sarebbe stato ben dritto e rivolto erga omnes mentre, nella foto, il dito è piegato in giù verso la folta chioma come se qualcuno stesse per alleviarlo dalle sofferenze della pediculosi. Se il dito appartenesse veramente al Senatore Bossi, si potrebbe ipotizzare che, dopo averlo opportunamente messo in bocca, stesse verificando quale vento soffiasse. Qualora si volessero escludere le precedenti ipotesi e il dito fosse il suo si potrebbe dedurre dallo sguardo attonito della foto, che non si ricordava più dove doveva metterselo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog