Cerca

Dal suo blog

Grillo: "Levati dai c..., Forminchioni"

E sulla Lega che non lo molla: "Sono abituati alle figure di merda"

Di ritorno dalla traversata a nuoto dello Stretto di Messina, illeader del Movimento 5 Stelle all'attacco del presidente Formigoni 
Grillo: "Levati dai c..., Forminchioni"

 

"Pentiti ciellino, perchè hai molto peccato. Pur di levarti dai coglioni ti daremo l’assoluzione". La butta sullo scherzo, Beppe Grillo, che dedica un intervento sul suo blog a Roberto Formigoni, ma l'attacco è duro e diretto: non sarà l'azzeramento della giunta a risolvere i problemi della Lombardia, sostiene il leader del Movimento 5 Stelle, ma le dimissioni del suo presidente. "Lui invece resiste come una cozza - scrive Grillo - Vuole durare più di Andreotti, più di Berlusconi, più di Mussolini. La legge prevede un massimo di due mandati consecutivi - continua nel suo attacco - lui ne ha fatti quattro, di cui tre consecutivi".

La faccia di bronzo di Formigoni - Di ritorno dall traversata dello Stretto di Messina, Grillo non cerca giri di parole: "Forminchioni se ne frega di tutto e tira dritto con il sorriso di chi ti prende per il culo. Un altro al suo posto, dopo la vicenda Daccò e mezza giunta inquisita, sarebbe scappato all'estero". Invece il presidente della regione Lombardia, prosegue nell'analisi il comico-movimentista genovese, riesce a non perdere neanche un pezzo della sua maggioranza. "Deve disporre di poteri sovrannaturali - scrive - La Lega voleva mollarlo. Lui l’ha convinta a ritrattare, la Lega - ironizza - è abituata alle figure di merda". E poi, sulla reticenza del Carroccio ad abbandonare il presidente ciellino,il leader del M5S insinua: "I casi sono due. O anche le giunte di Piemonte e Veneto sono infiltrate dalla 'ndrangheta, e lui ne è a conoscenza, oppure - continua - Forminchioni ha preso il comando del Pdl al posto del manichino Alfano e del carrello dei bolliti Berlusconi".

La giunta azzerata - Al termine di un post di strali verso Formigoni, Grillo trova il modo di spendere una parola in solidarietà con la giunta azzerata: un'ingiustizia far pagare anche agli assessori corretti le colpe degli altri, è l'argomentazione di Grillo, specie se il presidente se ne tira fuori."E’ come se venisse sorpreso un borseggiatore al supermercato - commenta - e si arrestassero tutti i clienti per concorso di colpa".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    13 Ottobre 2012 - 10:10

    Chi pensa di poter ripulire quella stalla, piena di letame fino al tetto, che è la politica italiana si illude o è disonesto ed interessato a mantenere il malaffare. Poco mi importa se nel vuotare la stalla si rischia di buttare via anche qualche mucca utile, il costo ne sarebbe pienamente giustificato dalla necessarietà ed impellenza della misura. Non ci sono soggetti nuovi e puliti in politica, l'unico è il movimento 5 stelle, movimento giovane, con poca esperienza, ma la politica non è roba marziana, è roba nostra, è scelte che si ripetono ogni giorno anche nelle scelte delle famiglie, non c'è bisogno di una enorme esperienza particolare, altrimenti come potrebbero fare politica I TANTI IGNORANTI TOTALI che i partiti ci tirano addosso da decenni come loro candidati ? Io voterò il movimento 5 stelle.

    Report

    Rispondi

  • Google

    13 Ottobre 2012 - 09:09

    e sicuramente l'ultima storia del pirellone e di quel maiale di formigoni che si arrocca gli garantirá piú voti ancora

    Report

    Rispondi

  • Roulen

    13 Ottobre 2012 - 08:08

    ma sta al posto tuo e non allargarti troppo che non piaci a tutti!

    Report

    Rispondi

  • borotalco

    12 Ottobre 2012 - 23:11

    il ritorno lo ha fatto a nuoto o sul jet di Santoro?.. magari e forse anche sulla barca di D'Alema a vendersi i voti che ancora non ha???!!! mah divertente il personaggio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog