Cerca

Melandri

Giovanna braccino corto pane, olio e sale al suo buffet di beneficenza

Proteste degli invitati alla serata della sua onlus Uman Foundation

Giovanna Melandri

Ora, va bene non sprecare soldi in cene luculliane, ma tra ostriche e champagne e pane e olio c'è anche una discreta scelta di vie di mezzo. Invece, l'ex ministro Giovanna Melandri ha pensato di tenere tutti a stacchetto e per la serata organizzata per la sua onlus Uman Foundation ha servito pane, sale e olio agli invitati.

Non sono ovviamente mancate le proteste, riporta oggi il Giornale, davanti al buffet "povero" firmato Eataly. Pochi fortunati sono riusciti ad aggiudicarsi anche una fetta di salame. Poi però, sono andati tutti al ristorante, affamati. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ganelli

    13 Ottobre 2012 - 19:07

    come si fa' a portare certa gente in parlamento e come lei tanti altri.......povera ITALIA!!!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    13 Ottobre 2012 - 18:06

    Che almeno non sia stato olio di ricino. Comunque i buffet vanno aboliti!!! Quello de magnà è un brutto vizio italiano

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    13 Ottobre 2012 - 18:06

    Da quanto offre agli ospiti che hanno tirato fuori i soldi dimostra di non voler spendere per gli altri

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    13 Ottobre 2012 - 14:02

    Questa spocchiosa, prolissa radical chic? Perche' non va in america come fece nel 2008 a dare una mano ad Obama che qui facciamo benissimo senza di lei?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog