Cerca

Furto con destrezza

Irpef, Iva e addizionali: sarà una stangata da 500 euro

Le tasse sui redditi cala di un punto ma non compensa l'aliquota al 22% e il taglio delle detrazioni

Irpef, Iva e addizionali: sarà una stangata da 500 euro

di Antonio Castro

Cento euro di tasse in più a famiglia. Mutando l’ordine dei fattori il risultato non cambia. Se è vero che il governo intende ridurre dell’1% la tassazione sui primi due scaglioni fiscali (dal gennaio 2013), che aumenterà l’Iva di 1 punto dal luglio sempre del 2013), la furbata di retrodatare le deduzioni e le detrazioni al 2012 (introducendo franchige e limiti di deducibilità), porta in negativo il bilancio degli italiani che le tasse le pagano. A far di conto il Centro studi degli artigiani di Mestre che ha calcolato (prudentemente) in ben 2,5 miliardi di euro il conto finale sommando la riduzione dell’Irpef, l’aumento dell’Iva, l’introduzione della franchigia e il conseguente taglio delle deduzioni e detrazioni fiscali. Insomma, per famiglia tipo si tradurrà in un ulteriore prelievo fiscale di circa 100 euro.

Ma come si arriva, sommando, limando e sottraendo, ai famigerati 100 euro in più? Il segretario dell’Associazione Giuseppe Bortolussi, lo spiega così: «Nel 2014, quando subiranno per tutti i 12 mesi, l’aumento di un punto delle aliquote Iva del 10 e del 21%, a fronte di una diminuzione del carico fiscale sui redditi pari a 5 miliardi, le famiglie si troveranno un aumento dell’Iva di 6,5 miliardi e un taglio delle agevolazioni fiscali pari a 1 miliardo».  Tirando le somme,  nel “dare/avere” con il fisco, lo sbilancio sarà di 2,5 miliardi, pari proprio a un incremento medio annuo per famiglia di circa 100 euro.

Ma non finisce qui, purtroppo. A far di conto c’è anche la Uil che ha allargato lo spettro di tassazione a Regioni e Comuni. E anche con le amministrazioni locali c’è ben poco da star tranquilli. Infatti il governo ha allargato la forbice di imposizione (addizionale comunale e regionale) in mano  a sindaci e governatori. Contestualmente sono stati tagliati i trasferimenti statali e quindi a livello locale per far quadrare i conti (spesso in rosso) non ci sarà altro da fare che aumentare di qualche punto la tassazione. 


Leggi l'articolo integrale di Antonio Castro
su Libero in edicola oggi, domenica 14 ottobre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tuccir

    15 Ottobre 2012 - 16:04

    Il popolino dei CDX è sceso in piazza solo quando lo hanno pagato con 20 € ed un panino per manifestare contro i giudici a Milano senza neanche sapere per quale processo! Pagate le tasse e non rompete i maroni!

    Report

    Rispondi

  • claudio maestri

    15 Ottobre 2012 - 12:12

    Sono anche allibito che la stampa tutta non abbia mai sollevato la questione della anticostituzionalità delle tasse sulle pensioni(almeno fino ad un certo importo)...strano vero??? Godrei come un riccio se un giorno vedessi un editoriale su tale argomento da parte di un GIORNALISTA FINALMENTE CORAGGIOSO! Auguri Italia,sempre.

    Report

    Rispondi

  • claudio maestri

    15 Ottobre 2012 - 12:12

    ...infatti in Germania le pensioni subiscono zero trattenute ed in Inghilterra l'1%. Vogliamo fare una bella class action. In ogni paese la gente scende in strada e protesta, noi nulla!!! Auguri Italia.

    Report

    Rispondi

  • claudio maestri

    15 Ottobre 2012 - 12:12

    Percepisco la pensione inps dall'ottobre 2010(dopo sei mesi dal compimento di anni 65)e l' importo netto era di 1.100 euro netti mensili...ora percepisco euro 1.060 mensili nette e rispetto allo scorso anno percepisco 5 euro in meno a causa dell'irpef applicata ai residenti di Roma e lazio ed aumentata ancora e ciò nonostante fossi titolato ad avere l'aumento a conguaglio per rivalutazione di circa 38/40 euro. Quindi mi hanno magnato l'adeguamento più altri 5 euro!!! Poi proclamavano ai quattro vento che le pensioni sotto i 1.400 euro sarebbero state adeguate!!! Dove sono i sindacati e magistrati vari...??? Vale solo per i giudici ricorrere contro le ingiustizie? Voglio un avvocato con i cosidetti che imposti una causa contro stato,regione,comune...per favore! In conclusione percepisco 50 euro in meno rispetto al 2010+assorbito l'adaguamento di 40 euro inizio 2012...continuiamo a scherzare? Faccio inoltre presente che le trattenute sulle pensioni sono anticostituzionali.Auguri Italia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog