Cerca

Montecitorio senza vergogna

La Camera per il parking
gratuito e riservato
spende 5 mln di euro

Schiaffo dagli onorevoli: stanziano un tesoro (di soldi pubblici) per evitare le multe. E uno di  loro spiega: "I mezzi pubblici a Roma non funzionano"
La Camera per il parking
gratuito e riservato
spende 5 mln di euro

 

Il provvedimento spiega che "l'attività è diretta a favorire adeguati tempi di percorrenza dei vari tragitti verso la Camera per gli utenti delle sedi". Di che misure si tratta? "Dell'incremento della disponibilità di parcheggi a disposizione degli utenti parlamentari migliorandone l'efficienza di utilizzo mediante una razionalizzazione degli spazi nelle aree interne a disposizione della Camera". Il costo dello scherzetto? Oltre 5 milioni di euro, per la precisione 5.656.000 euro. L'obiettivo, come detto, è "favorire la mobilità. Soltanto quella degli inquilini del Palazzo però, e non dei cittadini, sempre più limitati da multe, strisce blu e una viabilità impossibile. I "plebei" viaggino pure in metrò e tram. Gli onorevoli, al contrario, si costruiscono un parcheggio a pochi passi da Montecitorio, e per farlo stanziano una mostruosa quantità di fondi. Un vero e proprio schiaffo in tempo di crisi.

"Miglioramento della mobilità" - La decisione della Camera è stata segnalata dal quotidiano Il Messaggero. Gli onorevoli non hanno dubbi, la loro è una scelta giusta. A Montecitorio spiegano: "I deputati devono pur essere messi in condizioni di andare a lavorare". Insomma, secondo loro avere un parcheggio tutto loro e sempre a disposizione in piazza del Parlamento, ovviamente gratuito, è un diritto inalienabile. E a rendere ancor più amara la beffa un commento di un deputato, che sceglie di nascondersi dietro l'anonimato: "Dopotutto i mezzi pubblici a Roma non funzionano". Meglio costruirsi un parcheggio, dunque, piuttosto che stanziare soldi per la mobilità pubblica, per bus e metrò. Per la Casta contano soltanto i privilegi, e chissenefrega di una popolazione piagata da tasse, crisi, povertà e disoccupazione. Come detto, in bilancio hanno inserito una voce decicata "al miglioramento della mobilità dei deputati e degli impiegati parlamentari". Uno degli obiettivi è evitare agli onorevoli le multe per sosta selvaggia che, poverini, i nostri onorevoli prendono quotidianamente.

Loro e loro soltanto - Ad oggi gli spazi per deputati e impiegati di Montecitorio sono il parcheggio di via della Missione (che conta una quarantina di posti) e quello interrato di Villa Borghese (c'è una convenzione pagata dalla Camera con i nostri soldi), da cui parte un bus navetta per Montecitorio. La Casta mugugna, perché da qualche tempo su piazza del Parlamento è stato "rubato" agli onorevol parte dello spazio dal I Municipio. Ma il problema è presto risolto, con 5 milioni di euro di soldi pubblici. La cifra verrà spalmata nell'arco dei prossimi tre anni. Nel dettaglio l'utilizzo dei fondi non è ancora stato deciso. Il documento spiega che, comunque, si dovranno proseguire "i contatti con il Comune di Roma per un aggiornamento delle intese realtive alle problematiche della mobilità nel centro storico degli utenti delle sedi parlamentari". I problemi sono solo loro. Quelli dei cittadini non contano...

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldopastore

    17 Ottobre 2012 - 12:12

    ,,,,,si chiedono sacrifici agli italiani, come l'ultima porcata di ieri.E questi continuano a spendere con i nostri soldi. E' costituzionale questo, Presidente Napolitano?

    Report

    Rispondi

  • aldopastore

    17 Ottobre 2012 - 12:12

    ,,,,,si chiedono sacrifici agli italiani, come l'ultima porcata di ieri.E questi continuano a spendere con i nostri soldi. E' costituzionale questo, Presidente Napolitano?

    Report

    Rispondi

  • aldopastore

    17 Ottobre 2012 - 11:11

    ,,,,,si chiedono sacrifici agli italiani, come l'ultima porcata di ieri.E questi continuano a spendere con i nostri soldi. E' costituzionale questo, Presidente Napolitano?

    Report

    Rispondi

  • aldopastore

    17 Ottobre 2012 - 11:11

    ,,,,,si chiedono sacrifici agli italiani, come l'ultima porcata di ieri.E questi continuano a spendere con i nostri soldi. E' costituzionale questo, Presidente Napolitano?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog