Cerca

La nomina

Melandri al Maxxi, 90 euro l'anno: "Mi dimetto da parlamentare, ma non era dovuto"

La parlamentare del Pd accetta la proposta del ministro Ornaghi: "Lo faccio per spirito di servizio, ma lascio perché l'onorevole bisogna farlo a tempo pieno"

Ornaghi: "Ho scelto lei in maniera autonoma, è stata ministro e lanciò lei il Maxxi"
Melandri al Maxxi, 90 euro l'anno: "Mi dimetto da parlamentare, ma non era dovuto"

Giovanna Melandri lascia il Parlamento per fare il presidente della Fondazione Maxxi a Roma: "Accolgo la proposta di Ornaghi per spirito di servizio", ha detto l'onorevole del Partito democratico in conferenza stampa al Mibac, dov'è intervenuta insieme allo stesso ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi. "Percepirò 90 euro", ha precisato la Melandri smorzando le polemiche sul suo possibile super-stipendio. E Ornaghi ha commentato: "L'ho scelta in maniera autonoma" e per "il bene del museo". "Non mi sembrava giusto rendermi indisponibile a una chiamata istituzionale come quella che mi ha fatto gentilmente il ministro Ornaghi", ha proseguito l'ex ministro della Cultura con D'Alema e Amato e dello Sport con Romano Prodi. "Mi dimetto da parlamentare - ha aggiunto la Melandri - ma tengo a precisare che queste dimissioni non sono dovute per legge. E non sono nemmeno dovute a un clima un po' impazzito che abbiamo in questo momento nel nostro Paese. Si tratta di una scelta che faccio in coerenza con la mia coscienza. Chi deve fare il parlamentare lo deve fare pienamente".

La scelta di Ornaghi - "Ho trovato in Giovanna Melandri le caratteristiche necessarie per assumere la presidenza della Fondazione Maxxi", ha ribadito il ministro dei Beni Culturali Ornaghi, che ha seguito tre criteri: "Il primo era la competenza culturale, il secondo una capacità manageriale perché chi rappresenta il Maxxi è il volto dell’istituzione. Il terzo criterio era la capacità di gestire delle relazioni internazionali e di renderle stabile". Il ministro ha quindi aggiunto che, oltre a questi criteri, "Giovanna Melandri aveva anche un sovrappiù: quello istituzionale. Credo - ha concluso Ornaghi - che chi è stato ministro dei Beni Culturali e ha lanciato il Maxxi abbia infatti un valore aggiunto".

Maxxi... aiuti - L'accordo con la Melandri dà il là anche ad una pioggia di milioni ulteriori: "C'è un impegno da parte del Mibac di allocare risorse aggiuntive al Maxxi, che ammontano a 6 milioni di euro all’anno - ha spiegato la Melandri -. Dall’altro lato c'è un impegno mio a trovare soci e partner privati". "Il Mibac inoltre si impegna a continuare ad assorbire una parte dei costi relativi al personale". Alla domanda sul perché questi fondi non siano stati resi disponibili prima ma solo al termine del commissariamento, ha risposto il segretario generale del Mibac Antonia Pasqua Recchia: "Questi sei milioni - ha detto - sono la somma totale che il Mibac destinerà al  Maxxi. Non sono stati dati a maggio, data del commissariamento del museo, solo perché non c'era la disponibilità".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    24 Ottobre 2012 - 12:12

    io credo che abbia dimenticato un pò di zeri, non faccia ridere melandri, nessuno ci crede.

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    23 Ottobre 2012 - 23:11

    ornaghi è peggio dei ladri papponi di politici che rappresenta il sig nessuno dovrebbe spiegarci perchè un politico e i meriti di questa signora nel campo dell'arte pubblicazioni esperienza nessuna e allora mrglio la minetti ministro sei uno s......

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    23 Ottobre 2012 - 20:08

    Cara Melandri, nessuno le ha chiesto dei sacrifici per il paese, lasci perdere, si dimetta e vada a lavorare e veda se riesce a guadagnarsi qualche €uro. C'è tanta gente che non ci riesce magari Lei può dare buon esempio. Vada cara... Vada...Vada...

    Report

    Rispondi

  • antonioarezzo

    23 Ottobre 2012 - 20:08

    ci sono migliaia di giovani laureati che scommetto avrebbero piu' capacita' di questa gallina spennacchiata...un concorso no ??? e che cazzo....ti credo che in Italia non c'e' posto per i giovani, se ogni posto viene sempre riempito da queste mummie rincoglionite...i nostri giovani dovranno aspettare che schiattino tutti. loro ed i loro parenti ormai infilati in questo paese incancrenito da questi semicadaveri. che schifooooooooooooooooooooooo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog