Cerca

Guerra intestina

Privacy alle primarie del Pd:
prima vittoria di Renzi su Bersani

Il Garante dà ragione al sindaco di Firenze: l'elenco di chi si iscrive al registro non verrà reso pubblico
Privacy alle primarie del Pd:
prima vittoria di Renzi su Bersani

 

Il Garante della privacy, a cui nei giorni scorsi si era rivolto il sindaco di Firenze Matteo Renzi, ha chiesto che il comitato organizzatore delle primarie di centrosinistra indichi modalità precise per evitare la diffusione incontrollata dei dati dei votanti. «Tenuto conto che il Comitato della Coalizione "Italia. Bene Comune"[ il sodalizio che organizza le primarie] ha escluso la diffusione, anche on line, dei dati personali forniti in occasione della sottoscrizione del "pubblico appello", l'Autorità  ha previsto che il Comitato fissi comunque modalità  di conoscibilità dei dati che non diano luogo a quelle forme di diffusione che lo stesso Comitato ha inteso escludere", dice la nota.

Nei giorni scorsi Renzi, candidato alle primarie del centrosinistra che si terranno il prossimo 25 novembre, aveva sollevato dubbi sul rispetto della privacy dei cittadini interessati a partecipare alla consultazione, che deve designare il candidato premier della coalizione composta da Pd, Sel e Psi. Gli elettori devono infatti firmare l'appello "Italia. Bene Comune" e iscriversi poi a un registro pubblico.

Ed esultano i sostenitori del sindaco di Firenze: "Ha vinto Matteo Renzi e con lui vincono gli elettori che ora possono andare a votare sentendosi liberi di esprimere la propria opinione politica. È una bella giornata per Renzi, ma anche per tutti gli elettori italiani".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TOMMA

    01 Novembre 2012 - 11:11

    Gli elettori di centrodestra, se veramente volessero cambiare qualcosa, anzichè appoggiarsi ai soliti noti, dovrebbero pensare di votare veramente per Renzi. Sarebbe l'inizio di un cambiamento per arrivare un domani ad un vero sistema di alternanza. Votando cdx si rafforzerebbero tutti a sx (anche le estreme) in chiave anti-berlusconiana-qualcosaltro. Ne sono sempre più convinto.

    Report

    Rispondi

  • brunicione

    01 Novembre 2012 - 08:08

    E' vero che Renzi rappresenta il nuovo, ma non sappiamo cosa e come si comporterà, però una cosa è certa: i Bersani, i Casini, i Berlusconi, i Fini , i Di Pietro ci hanno governato in questi ultimi 20 anni e sappiamo per certo, che sono stati incapaci, ladri, disonesti, vigliacchi etc etc. Via tutti !!!

    Report

    Rispondi

  • il leghista monzese

    31 Ottobre 2012 - 21:09

    Ecco l'ennesima dimostrazione di quanta "DEMOCRAZIA" ci sia nei REPARTI dei SANDÌAS, che sono sempre quì presenti CON LE BANANE IN BOCCA, a CRITICARE e PONTIFICARE contro quelli che NON la pensano come LORO. Saludos SANDÌAS

    Report

    Rispondi

blog