Cerca

"Io vado avanti..."

La Salsi risponde a Grillo: "Sei come Berlusconi"

La consigliera attaccata per essere andata in tv ("è il tuo punto G") si ribella a Beppe: "Maschilista". E già sa che il suo destino è segnato

Federica Salsi e Beppe Grillo

Federica Salsi e Beppe Grillo

"Anche Grillo ha il suo punto G, i giornali. Io vado avanti lo stesso. Beppe? E' come Berlusconi". Questa la secca e durissima replica di Federica Salsi all'attacco del leader del Movimento 5 Stelle ("I talk show sono il vostro punto G") arrivata dopo la partecipazione della consigliera comunale a Bologna a Ballarò. Tra le 5 Stelle, dopo il celebre fuorionda di Giovanni Favia e il "divincolarsi" del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, c'è una nuova dissidente: la presa di posizione della Salsi è arrivata ad Affaritaliani.it. "La gente conosce il Movimento attraverso il messaggio di Grillo - ha aggiunto -, che si esprime in modo colorito. Lui fa bene perché deve dare la sveglia", ma "mi spiace che reagisca così. Siamo delle persone. Altre volte ha espresso apprezzamento per le mie presenze in tv. Vedo che adesso ha cambiato atteggiamento".

"Grillo come Berlusconi" - La Salsi non lesina le critiche al comico ligure. Secondo la consigliera bolognese, la frase scritta da Grillo dopo Ballarò, "è stata una delusione. Ha mostrato di essere vittima della cultura berlusconiana di questi anni. E' stato veramente sgradevole. Un maschilista come altri. Dare una connotazione negativa a una qualità delle donne è roba da medioevo. Veramente degradante". L'affondo è una vera mazzata: il comico ligure viene paragonato al suo principale bersaglio di critiche e attacchi, l'ex premier Silvio Berlusconi

"Io vado avanti..." - Quindi l'amara conclusione della Salsi, conscia che difficilmente potrà "sopravvivere" nel Movimento 5 Stelle e alle "tendenze dittatoriali" di Grillo: "Come sono ora i miei rapporti con Beppe? Speriamo che faccia un Movimento Crozza...". Una battuta che lascia intendere che la Salsi è conscia del proprio destino: ostracismo e forse l'espulsione per essersi ribellata al "capo supremo". "Io vado avanti come se nulla fosse successo", ha aggiunto. Quindi aggiunge altro veleno, commentando la proposta di Grillo di portare Di Pietro al Quirinale: "Era contaminata l'acqua dello stretto di Messina? (Il riferimento è alla traversata a nuoto di Grillo, ndr). Se farà qualcosa con Di Pietro - ha concluso - valuterò cosa fare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giorgio_collarin

    04 Novembre 2012 - 19:07

    ballarò - perché non ballerò??? - meglio evitarla come trasmissione, cara salsi!!! uno a zero a favore di grillo!!! grillo come berlusconi, maschilista??? proprio non ci siamo: e sono due a zero a favore di grillo!!! batosta salutare, a mio avviso, ma nulla è perduto, cara salsi!!!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    03 Novembre 2012 - 19:07

    Quello che non hai capito Brunetto è che la tv di regime non caccia chi gli lecca il culo.Non dobbiamo creare nessun personaggio,è contrario al pensiero liberale.Ti confondi con la tv sovietica,la tua preferita.

    Report

    Rispondi

  • pierocalv

    03 Novembre 2012 - 14:02

    anche se politicamente sono lontano da te, vederti in TV è un immenso piacere...

    Report

    Rispondi

  • laghee

    03 Novembre 2012 - 13:01

    Grillo dall'alto dei suoi 5.000.000 di euro che dichiara al fisco può imporre tante rinuncie ai suoi, ma si ricordi che "pecunia non olet" Il suo movimento farà la fine della Lega e di IDV, travolti dalle ... palanche !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog