Cerca

Il commento

Primarie Pdl, Maria Giovanna Maglie: "Saranno il funerale del partito"

Senza programmi né leader credibili da votare, non servono a riorganizzare ma a preparare il crollo finale

Primarie Pdl, Maria Giovanna Maglie: "Saranno il funerale del partito"

di Maria Giovanna Maglie

No, così il Pdl o comunque lo vorranno ribattezzare, anche Mario, va direttamente a sbattere, da primo partito al disastro in quattro anni, e pur conservando nel Paese una ormai solo virtuale maggioranza sociale.  No, le primarie annunciate così, farle è un’altra storia, non servono a niente, se non a far brillare quelle degli altri, che sono diventate vere. Sì, il Mario quello titolato da un anno, il premier Monti, comincia a dirlo con guanto di velluto che non c’è né leadership né contenuti nei partiti, e che se fosse proprio necessario, lui continuerebbe. E senza fiches, senza voti, al tavolo di Monti due non si gioca. Silvio l’Africano cerca il dinosauro a Malindi, che non è esattamente il luogo appropriato per far politica mentre il Paese brucia, e pare che dal minacciato cilindro cerchi di far uscire la figlia Marina, che sarebbe, Dinasty a parte, anche una idea, ma se è chiaro che il partito del predellino lo ha mollato e ha pure ritirato il tesoriere, che ha rinunciato a imporre un nome valido per tutti, che c’era, che ha rinunciato a imporre primarie di coalizione, sbaglia se crede e gli lasciano credere che gli bastino cento giorni per mettere su liste e listarelle o per tirare fuori sé stesso, ritemprato in Africa, dal cilindro.

 

Leggi l'articolo integrale di Maria Giovanna Maglie
su Libero in edicola oggi, domenica 11 novembre

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gitex

    13 Novembre 2012 - 20:08

    è morto da un pezzo, ucciso da una manica di incompetenti. A che pro le primarie? lasciamo perdere.

    Report

    Rispondi

  • encol

    13 Novembre 2012 - 10:10

    Vuole fare le primarie come in America, bene ma si ricordi che in America è previsto il voto on-line, non da ieri ma da anni, quindi si dia da fare.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    12 Novembre 2012 - 17:05

    Ha ragione perchè se ne intende. Lei è morta come giornalista quando era inviata da NYC e chiedeva rimborsi da star.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    11 Novembre 2012 - 18:06

    E brava MG Maglie! Dai e dai, è arrivata anche lei a concludere che questo partito del cavolo è giunto al traguardo dell' auto estinzione! Ce ne ha messo di tempo per capirlo e per scriverlo, ma comunque GRAZIE!

    Report

    Rispondi

blog