Cerca

manganellate

La Cancellieri difende la polizia:
"L'Italia bolliva, hanno fatto bene"

Il ministro sta dalla parte dei poliziotti. E critica chi li ha accusati di essere stati troppo violenti. E' polemica anche sulle foto
Scontri a Firenze

"L'Italia bolliva i poliziotti hanno fatto bene". Così il ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri ha commentato oggi, al margine del convegno "Legalità e credito", le operazioni di polizia sui manifestanti che ieri sono scesi nelle piazze delle grandi città italiane. Il ministro difende l'operato dei poliziotti. "La situazione non era facile perché c’era tutta Italia che bolliva con manifestazioni dal nord al sud e cortei che non hanno seguito i percorsi stabiliti ma sono andati altrove". La Cancellieri ha anche risposto alle critiche ricevute dalla polizia per un eccessivo uso della forza durante gli scontri: "È facile dire le cose dopo ma dobbiamo pensare che gli uomini delle forze dell’ordine hanno operato in condizioni difficili e complesse. Il mio apprezzamento non era facile perché se guardiamo il panorama nazionale era molto, molto pesante". Il ministro ha anche criticato aspramente chi con foto alla mano ha voluto gettare ombre sull'operato della polizia. "Una foto è l’effetto finale di qualcosa che magari si è svolto prima. Io porterei anche la foto del poliziotto cui hanno spaccato il casco in testa.A questo punto, foto per foto parliamone.... Che poi tutto si possa fare meglio non lo metto in dubbio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghiretto

    16 Novembre 2012 - 11:11

    Non si è ancora capito che è solo l'inizio? il casino crescerà per ragioni termodinamiche (cioè fisiche) non economiche o altro. I tecnici hanno studiato solo come fregare economicamente gli altri, ma non hanno mai aperto un libro di Fisica; infatti massacrano la Scuola. Vedremo

    Report

    Rispondi

  • zuccherodicocco

    16 Novembre 2012 - 10:10

    Egregio ministro Cancellieri, questa non è che la prova generale per una serie di disordini causati da chi ci manganella tutti i giorni a suon di tasse. Premesso che non tollero la violenza nè da parte di gente esasperata nè da chi dovrebbe far rispettare la legge, giudico lei e tutti i suoi colleghi colpevoli della disperazione strisciante che impregna questo Paese. Quando arriverà Grillo e si prenderà milioni di voti, voi e l'Europa vi ritroverete con un Paese ingovernabile, in pratica una bomba pronta a esplodere. Chi è origin del suo mal pianga se stesso.

    Report

    Rispondi

  • sebin6

    16 Novembre 2012 - 09:09

    dopo le guerre di religione, dopo le guerre delle ideologie apriamo la guerra delle generazioni. Io propongo per i giovani di eliminare tutti i pensionati: prendono la pensione, sono troppi, non lavorano, sono spesso ammalati in sostanza sono inutili per la società e costano troppo. DOPO I 65 ANNI CROCIERA PREMIO DI SOLA ANDATA (ti ricordi del vecchio film con alberto sordi)

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    16 Novembre 2012 - 00:12

    sono per la polizia,ma facciamo una riflessione,perche' prima delle cariche in prima fila dei cortei,ce' sempre gente con il volto coperto,coi caschi e armati di bastoni,ma come cazzo succede che quando la polizia carica questi spariscono e rimangono solo dei ragazzi a prendere manganellate?,non e' per caso che siano infiltrati per causare i disordini? visto i precedenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog