Cerca

Silvio amletico

Alfano, premier, Pdl
Tutti i dubbi del Cav

Berlusconi convoca amici e direttori dell’informazione Mediaset. Con o senza Udc, cerca un candidato per palazzo Chigi. Poi si sfoga: "La Santanchè non è la mia portavoce"

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

 

di Franco Bechis

Daniela Santanchè? «Non è la mia portavoce». E gli dà pure fastidio che «continui a dire che sono indeciso. Io non sono per nulla indeciso. Sono decisissimo». Mario Monti? Perché «continua ad andare in giro che lui ha ridato un’immagine all’Italia nelle cancellerie mondiali? Quella immagine l’ho costruita io. Ero amico personale di tutti i capi di governo e dei leader politici mondiali con la sola eccezione di Angela Merkel e Nicolas Sarkozy». È stato un Silvio Berlusconi tornato a mostrare una certa grinta, quello che martedì scorso ha incontrato come vecchi amici tutti i direttori dell’informazione Mediaset. Un incontro non inusuale, però questa volta assai ristretto, ed è anche per questo che assai poco è filtrato e riesce ancora a filtrare. Il Cavaliere non si è portato dietro nessun collaboratore - come invece altre volte ha fatto - e all’incontro erano presenti il figlio Piersilvio, Fedele Confalonieri, il direttore dell’informazione del gruppo, Mauro Crippa, e i direttori delle testate giornalistiche: Claudio Brachino, Mario Giordano, Paolo Liguori, Clemente Mimun e Giovanni Toti. A loro Berlusconi voleva anche chiedere un giudizio sulla situazione politica ed economica italiana e un parere su quel che stava accadendo nel Pdl. Il Cavaliere che in questo tipo di incontri è assai colloquiale e tende a farsi prendere la mano, è apparso più serio del solito. Qualche barzelletta è pure scappata, quasi per sbaglio. Berlusconi ha preferito l’annedottica aziendale, il racconto ad esempio di tempi lontani anche quelli di crisi economica, in cui il proprietario del gruppo (lui) si rimboccava le maniche a andava in giro a raccogliere pubblicità.

Leggi l'articolo integrale di Franco Bechis su Libero in edicola oggi, venerdì 16 novembre 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Renatino-DePedis

    16 Novembre 2012 - 18:06

    no, tu non hai nessun vantaggio con nessuno. tu non hai nessun talento. sei solo un patetico fascista, omofobico, rozzo, ignorante, razzista, poco intelligente, berlusconiano. e lo dimostri, ostinatamente, ogni giorno.

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    16 Novembre 2012 - 17:05

    Hai mai pensato che il mio talento nello scovare i coglioni come te,se usato nell'apprendimento e nel ripasso scolastico mi metterebbe in una situazione di vantaggio per te impensabile? D'altra parte,non posso neanche farti sentire sempre un perdente,fuggiresti o cambieresti le mutande! Ti prometto che di tanto in tanto scriverò qualche strafalcione come piace a te,così ti viene duro!

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    16 Novembre 2012 - 16:04

    concordo con nick2, meno con TheUndertaker. TheUndertaker ho l'impressione che l'ultimo post del nostro caro amico unghiLercia non sia farina del proprio sacco, troppo pulito e corretto. suppongo che ci sia lo zampino della figlioletta.

    Report

    Rispondi

  • TheUndertaker

    16 Novembre 2012 - 14:02

    Per non deluderla, mi paleso. Ma questa volta per complimentarmi. E' la prima volta che, da parte di uno dei "quattro dell'Ave Maria", o, meglio, dei "quattro della gazza", vedo postare qualcosa di "spiritoso". Come si sa, i bananas sono tendenzialmente privi di senso dell'umorismo, ma questo suo post contraddice la regola: l'idea è buona ed originale ed anche ben presentata. Un plauso sincero (non sto sfottendo). Mi auguro piaccia anche al "giovane Zelig", ma non ne sono certo, lui forse preferisce il linguaggio immaginifico di SottoZero (alias 6543.. e fischia). Ancora complimenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog