Cerca

Cavallino rampante

Luchino chiama Fini e Casini
"Listone per il Monti-bis"

Montezemolo pensa ad un'ammucchiata al centro per sostenere l'idea di un governo guidato ancora dal professore. I centristi non mollano

In un incontro dal titolo ambiguo, "Verso la terza Repubblica", Luca lancia il suo appello a Fini e Casini. Ma i due hanno il gusto del passato non proprio del futuro. Montezemolo forse vuole una seconda Repubblica-bis?
Montezemolo e Casini

Montezemolo e Casini

Dal Vangelo secondo Luca, capitolo 18, versetto 16: «Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite». Con i mitici «elettori moderati» al posto dei pargoli, è quello che dirà domani Luca Cordero di Montezemolo. Userà una retorica alta, come si conviene nelle occasioni epocali. Lo fa anche nel biglietto d’invito: le elezioni del 2013 «avranno un valore storico», scrive. Il suo discorso è già pronto. Il succo sarà: sciogliamoci tutti e uniamoci per creare qualcosa di importante. Una lista civica nazionale che abbia in Mario Monti - il quale non si candiderà - la stella polare e nel Monti-bis l’obiettivo e lo slogan con cui presentarsi. Formalmente l’appello sarà rivolto a tutti, associazioni e partiti della vaga galassia catto-liberal-social-montian-centrista, ma l’elenco degli invitati è già completo ed è chiaro che in Parlamento le orecchie interessate sono quelle di Pier Ferdinando Casini e Gianfranco Fini. I quali condividono l’esigenza di rinunciare alle proprie attuali esistenze politiche, alquanto grame, nella speranza che dall’unione di più debolezze possa nascere una forza. Sottoscrivono l’uso elettorale del brand «Monti» e la speranza di incollare il premier sulla poltrona di palazzo Chigi. Piena intesa su tutto, insomma, spiega Fausto Carioti su Libero di venerdì 16 novembre. Un grande rassemblement al centro che guarda a Monti. Il presidente della Ferrari domani ha organizzato un incontro a Roma dal titolo ambiguo: "Verso la Terza Repubblica". Se questa sarà ancora con Fini e Casini, Luca guarda forse al passato pensando che sia futuro. Ma non lo è. 

 

Continua a leggere l'articolo di Fausto Carioti su Libero di venerdì 16 novembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giusa1925

    19 Novembre 2012 - 18:06

    Sono su con gli anni ma prego il Signore che mi faccia vivere fino alle elezioni per vedere che fine faranno Casini e Fini.

    Report

    Rispondi

  • powerinvest

    18 Novembre 2012 - 18:06

    E' sempre stato un nr. 2, anche se è stato presidente della FIAT e della Confindustria. E' sempre stato un DIPENDENTE mai un LEADER. Non ne ha la stoffa. Invitare Casibi e Fini, dice tutto. Due anguille inaffidabili che sono solo interessati al POTERE ed insieme portano un misero 7%. Qual'è il programma del FUTURO? Aver bisogno di umiliare B. per darsi "spessore" evidenzia il suo "poco". Il CDX è in crisi seria, lui l'aumenta è proprio questo di cui abbiamo bisogno!

    Report

    Rispondi

  • vincentvalentster

    18 Novembre 2012 - 13:01

    Se sul carro Montezemolo Casini sale anche Fini, personalmente non voterò centrodestra e, credo, come me si comporteranno tantissimi altri.

    Report

    Rispondi

  • mariomassioli

    18 Novembre 2012 - 02:02

    come prima discesa in campo,alleanza con fini e casini.almeno ce lo togliamo dalle palle alla svelta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog