Cerca

Retromarcia

Formigoni non si candida alle primarie
"Sostengo Alfano con comitati in tutta Italia"

L'ex governatore della Lombardia si fa da parte e aiuta il segretario Alfano a vincere le primarie. Dopo gli scandali in regione ha preferito non metterci la faccia
Roberto Formigoni
Roberto Formigoni fa un passo indietro. Non si candiderà alle primarie del Pdl. Lo ha annunciato su twitter: "Ho deciso di non presentare la mia candidatura alle primarie del Pdl ma di sostenere quella di Angelino Alfano". L'ormai ex governatore della Lombardia adesso riscende in campo come sostenitore della candidatura del segretario Alfano. E lo vuole fare seriamente. "Nasceranno ovunque comitati di Rete Italia per Alfano premier. Obiettivo mobilitare tutta la nostra gente per le primarie del Pdl", ha aggiunto. Formigoni ha anche spiegato il perchè del suo appoggio ad Alfano:"Ha sposato priorità in cui credo: dottrina sociale cristiana, questione settentrionale, piena democratizzazione Pdl". Ora Formigoni dopo le polemiche per gli scandali e le inchieste scoppiate sul Pirellone e sulla sua giunta, ha dovuto fare marcia indietro. La sua popolarità ha cominciato a scricchiolare e quindi forse non vuole esporsi più di tanto nella corsa alle primarie del Pdl. E pensare che solo qualche mese fa Formigoni indicava se stesso come probabile successore di Berlusconi per un'eventuale candidatura a premier. La scalata di Alfano si fa sempre più consistente. E i big del partito cominciano tutti ad allinearsi dalla sua parte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    27 Marzo 2014 - 15:03

    Povero Alfano.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    18 Novembre 2012 - 17:05

    ........sarebbe meglio che Formigoni non facesse proprio nulla per aiutarlo. Il celeste potrebbe invece dedicarsi ad un nuovo partito suggeritomi dai recenti suoi isterismi e da quelli quotidiani di Sgarbi. La sua denominazione sarebbe PCSI, che non risulta dalla somma PCI+PSI ma "PartitoCafoniSempreIncazzati".

    Report

    Rispondi

  • enricomv

    18 Novembre 2012 - 00:12

    Non vedo la retromarcia. Formigoni la faccia ce la mette, per Alfano. A lui tocca la stessa sorte di Bertolaso, un altro ottimo organizzatore linciato per non farlo arrivare in alto. Viva l'italietta degli incapaci.

    Report

    Rispondi

  • nonsononando

    18 Novembre 2012 - 00:12

    E pensare che qualche mese fa riteneva di essere il successore naturale di Berlusconi. Ora sceglie di sostenere la candidatura del povero Angelino, che poverino è già rovinato per i fatti suoi. E, ma è per una nobile e santa priorità: Dottrina Sociale e Cristiana: Io spero che i veri Cristiani lascino giudicare a l'Unico a cui ciò compete, e che usino invece un minimo di discernimento nella scelta dei propri governanti. Pace e Bene !

    Report

    Rispondi

blog