Cerca

Mussolini

"Primarie, squallida resa dei conti interna". Lei se ne frega. E si ritira

La nipote del Duce non si candida e attacca il partito: "Operazione squallida. Berlusconi fa bene ad essere scettico"

Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini

Se il futuro del Pdl appare incerto e la situazione fluida, chi appare più confusa di tutti gli altri azzurri è Alessandra Mussolini. La nipote del Duce prima presenta la sua candidatura alle primarie. Poi, in fretta e furia, la ritira, accompagnando la sua decisione con dichiarazioni al solito roboanti. "Trasformare le primarie del Pdl in un congresso politico, o meglio, in una squallida e poco credibile resa dei conti interna è il più grosso errore che si possa commettere alla vigilia di una campagna elettorale". Ne segue la decisione di non partecipare alle consultazioni azzurre.

"Correnti allo sbaraglio" - La Mussolini prosegue nel suo sfogo: "Se queste sono le premesse, sarà una gara sotto i riflettori di chi ha lo scopo di distruggere senza costruire, che porterà ad un ulteriore indebolimento politico di un partito e della sua classe dirigente. Non si parli allora di primarie, ma di correnti allo sbaraglio in cerca di riposizionamento politico". Quindi l'affondo contro i contestatori di Monti dell'ultim'ora: "Patetico poi è l'atteggiamento di chi tira fuori le unghiette contro il governo Monti solo ora, dopo che ne ha sempre dato l'appoggio durante il suo mandato. A questo punto, ancora una volta, il presidente Berlusconi ha avuto ragione a nutire scetticismo per questo masochistico strumento politico al quale mi onorerò di non partecipare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    21 Novembre 2012 - 14:02

    L'importante è che rimanga il banco del pesce al mercato

    Report

    Rispondi

  • paolino2

    21 Novembre 2012 - 12:12

    Avra' visto sicuramente i sondaggi la vecchia pescivendola.

    Report

    Rispondi

  • xxxxxxxxxxxxxxx

    21 Novembre 2012 - 08:08

    man mano che incalzano la ricorsa alle primarie se evince sempre di più che il fondatore del partito aveva visto giusto e con occhio più lungo alla resa dei conti con i rottamatori o i distinguo bella gratitudine dai corresponsabili la Mussolini si tira fuori non tanto per probabile sconfitta ma perchè ancora e scusatemi non è stato dato un senso a ste primarie a ridosso troppo vicine alle elezioni nazionali,e guardate che non è poca cosa.

    Report

    Rispondi

  • bungabungaband

    20 Novembre 2012 - 20:08

    curricula r.bindi:laurea in scienze politiche alla LUISS,ricercatrice in diritto amministrativo alla SAPIENZA,assistente di vittorio BACHELET e accanto a lui nel momento del suo assassinio x opera delle brigate rosse. A. MUSSOLINI laureata in medicina e chirurgia ex attrice di soft core,se cerchi su internet troverai le sue performance da "oscar",cantante e presenzialista tv

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog