Cerca

Scontro infinito

Fini sciacallo, il Pdl crolla e lui si lecca i baffi: lo avevo predetto

Fini sciacallo, il Pdl crolla e lui si lecca i baffi: lo avevo predetto

Dopo aver provocato la prima grande rottura all'interno del Pdl, oggi, sabato 24 novembre, Gianfranco Fini, davanti al crollo del partito, riesce a dire che lui lo aveva predetto, che lui in fondo aveva fatto bene a mollare perché così non si poteva andare avanti. Fini, intervenuto a un’iniziativa organizzata da Futuro e Libertà a Napoli, ha dichiarato: "La crescita ottenuta da Fli prova che il tempo è galantuomo". Da quando, "in modo che qualcuno definì arrogante, alzai quel mio dito". Ma, ha aggiunto, "i mesi che abbiamo alle spalle hanno fatto capire che non agivamo per il nostro interesse, altrimenti saremmo rimasti seduti e tranquilli come tanti hanno fatto". Poi, da vero sciacallo, Fini ha concluso:  "Sentivamo il dovere di lanciare un grido di dolore: il Pdl doveva essere un soggetto politico diverso, altrimenti il costo più alto di tante promesse non mantenute sarebbe stato presentato agli italiani del Sud". Eppoi, ancora: "Non me ne andai ma fui messo alla porta. Non fu una scissione ma   un’espulsione per aver detto in modi spicci che stavamo rischiando di deludere gli italiani". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    12 Dicembre 2012 - 17:05

    un consiglio prima di tornare a casa (tully) fai uno squillo (avvisa) onde evitare sorprese.

    Report

    Rispondi

  • dionisio.attanasio

    26 Novembre 2012 - 09:09

    Fini pensa come ti trovi

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    24 Novembre 2012 - 21:09

    Il traditore ha poco da gongolare, ha fatto come quel tale che, per fare dispetto alla moglie ... se lo tagliò! I giardinetti lo aspettano. E ci andrà da solo, perché Elisabettuccia sua già si sta guardando intorno per vedere quale altro gonzo abbindolare.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    24 Novembre 2012 - 19:07

    Questa gente non ama Monti ma cercheranno di sfruttare la sua vanità nel voler continuare a distruggere questa Italia anche dopo che sarà uscito dall'attuale governo. Un Partito serio non sceglie Monti anche perché ha dimostrato che è buono solo a fare l'esattore della mala,se non paghi, ti fanno pagare con l'anima. Insomma Monti è la ciambella di salvataggio di Casini,Fini e altri sfigati a vita.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog