Cerca

Primarie

Rivolta comunista contro Renzi
"Le liste le facciamo noi"

Il partito nel panico per il 36% del rottamatore. E i dinosauri piddini avvertono: "Anche se vince, i candidati li scegliamo noi"

Bersani e D'Alema

Bersani e D'Alema

Ora hanno paura davvero. Perchè nessuno, al primo turno delle primarie del centrosinistra, si aspettava Matteo Renzi sopra il 36% delle preferenze. E così, il giorno dopo, è già il momento dei paletti al sindaco di Firenze, che ora sogna il successo al ballottaggio. Che per la nomenklatura piddina ex comunista ed ex democristiana, sarebbe un incubo. Anche perchè il rottamatore, in caso di vittoria su Pierluigi Bersani, è dato alle politiche 2013 addirittura sopra il 40%  da alcuni sondaggisti e potrebbe, con quello scenario, fare davvero il bello e cattivo tempo dentro e fuori dal partito: farsi il governo che più gli pare, isolare le cariatidi piddine, mandare finalmente Casini ai giardinetti (bersani se lo prenederebbe invece in maggioranza). Ed ecco, allora, che l'ex presidente del Senato Franco Marini avverte: "Le liste le faremo noi, non lasceremo mica mettere bocca al ragazzetto". E Rosy Bindi: "I candidati li deciderà il partito, certo non Renzi". Questo in caso di vittoria del "ragazzetto" al ballottaggio di domenica prossima. Ma già nelle prossime ore sono da attendersi polemiche e scontri sulle regole proprio del secondo turno: chi potrà votare e cosa dovranno fare gli elettori (quelli di centrodestra che voterebbero Renzi, per esempio) che ieri non hanno partecipato al primo turno. C'è da scommettere che nei giorni a venire sarà questo il pomo della discordia tra bersaniani e renziani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    28 Novembre 2012 - 13:01

    lo vedete il fufù che già si frega le mani programmando almeno un altro decennio a spese del popolo bue? Così finirà se Renzi non avrà successo. Hanno fatto di tutto, naturalmente carte false, per metterlo a cuccia. Il fufù ha già dichiarato 3 volte d'aver venduto il veliero ma guarda un po' è sempre lì ormeggiato.

    Report

    Rispondi

  • fracar52

    27 Novembre 2012 - 15:03

    Leggo di tutto e non mi soprende più nulla. Anche che il PD possa essere più che una casa, un casotto. Però di tutti i commenti sgradevoli, ve ne sono alcuni che includono Pisapia nella lista dei personaggi da rottamare. Ebbene, signori miei, abbiate pazienza,ma Pisapia no. Non è affatto da rottamare. E' forse uno dei migliori Sindaci che Milano abbia mai visto. Uno che ha messo in riga lo stesso Vendola, il giorno della sua vittoria e che al Bilancio ha messo Tabacci, sicuramente un esperto di economia e non certo comunista o ex. Ha cercato di dialogare con Formigoni, nel rispetto delle diverse Istituzioni, cercando di salvare l'EXPO, a differenza di tutti coloro, nella destra che cercavano di affondarla. Insomma, dite pure tutto, ma salviamo almeno Pisapia, che è davvero una persona per bene.

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    26 Novembre 2012 - 20:08

    Titolone con 'comunisti'. Leggi e diventano 'ex comunisti'(???). Decidetevi: il guru tascabile degli anticomunisti era piu' spiccio e diretto, e lo preferivamo per il suo veloce effetto rincoglionente , del tipo 'vai e uccidilo subito di cazzate'. Gli sara' sfuggito qualcuno... e ora? Il campanello d'allarme e' arrugginito? La sirena e' ammutolita? Manca la corrente? Oppure Renzi e' un infiltrato di Cicchitto('azz se ci cogliona), e non lo sappiamo neanche? Cosi' vi tocca ancora spaventare la vecchietta, ma vi si squaglia l'arma di cioccolata per intimidirla. Comunque vada, vi tocchera' rosicare per un PdC con la pelata o col ciuffo, entrambi(vostro malgrado) graditi al consesso civile internazionale molto benpensante: quanto basta per spedirvi in tilt dopo 18 anni di acritica sudditanza e dileggio permanente oltreconfine da parte dei veri moderati, e con la ragguardevole differenza che al primo rutto sganascione ci basteranno 18 giorni per liquidarlo e salvare subito una generazione.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    26 Novembre 2012 - 20:08

    Se vince Bersani tutti contenti, se invece vince Renzi guarda caso che questi "democratici" hanno già detto "Le liste le faremo noi, non lasceremo mica mettere bocca al ragazzetto". Marini, Bindi , D'Alema siete proprio da ROTTAMARE e lasciarvi senza la sedia comoda e fruttuosa che il popolo ignorante degli italiani continua a foraggiare granzie a MONTI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog