Cerca

L'indiscreto

Fini e Casini corteggiano Crosetto: "Vieni con noi, che ci fai nel Pdl"

Pressing serrato nel Transatlantico: i due leader centristi vorrebbero il pasdaran azzurro, che però rifiuta secco

Fini e Casini corteggiano Crosetto: "Vieni con noi, che ci fai nel Pdl"

E' partita la campagna acquisti in Parlamento. E il prezzo sono le poltrone, che molto probabilmente scarseggeranno nella prossima legislatura per il Pdl, attuale partito di maggioranza relativa. Ieri in uno dei corridoi d'accesso al Transatlantico di Montecitorio sono stati avvistati il presidente della Camera nonché leader di Fli, Gianfranco Fini, e il capo dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, mentre marcavano a uomo il pasdaran azzurro Guido Crosetto, al cospetto del deputato centrista Roberto Rao. I due leader della Lista per l'Italia prima l'hanno presa alla larga chiedendo a Crosetto che aspettative avesse sulle primarie del Pdl alle quali lui si è candidato. Poi Fini e Casini sono partiti all'attacco: «Dai, Guido, un politico credibile come te come fa a stare ancora nel Pdl con Berlusconi? Vienitene con noi». Ma Crosetto gli ha risposto picche: «Scusate, voi siete i più montiani del panorama politico italiano, io il meno montiano di tutti. Quindi non c'è storia. Arrivederci e grazie»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gosel

    08 Dicembre 2012 - 23:11

    Ma questo pensa che siano tutti dei venduti come lui? E poi Crosetto è intelligente, mica pirla!

    Report

    Rispondi

  • jubard

    05 Dicembre 2012 - 22:10

    Stai parlando di Berlusconi vero? Hai ragione, ha distrutto il Centrodestra!

    Report

    Rispondi

  • FRANCESCO1952

    05 Dicembre 2012 - 19:07

    Non perdere del tempo inutilmente, utilizzalo per cercarti un lavoro in fabbrica o in una miniera di carbone del Sulcis, quello è uno dei pochi posti degni per te ammesso che, gli OPERAI QUELLI VERI, quelli che sudano per un tozzo di pane, non si dimettano tutti alla tua vista sono certo preferirebbero morire di fame piuttosto che avere un collega di lavoro come te. Ci hai tradito tutti, grazie alle tue vaginali e frenetiche esternazioni hai distrutto il PDL e sei stato l'artefice dell'avvento del Professore Bocconiano. Abbi almeno un minimo di dignità prendi una scusa e stai via dalla politica, sparisci dall'italia. Ma proprio non lo hai capito che a ben sperare forse prenderai l'1% di preferenze SEI FINITO

    Report

    Rispondi

  • encol

    05 Dicembre 2012 - 15:03

    deve sparire per sempre dalla scena pubblica. Gli ingrati e traditori vanno puniti senza pietà.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog