Cerca

faida Pdl

Scontro Alfano Dell'Utri, Pdl spaccato
E'resa dei conti tra anti e pro Berlusconi

Meloni, Lupi e Santelli stanno con il segretario. La Prestigiacomo col senatore. Dietro la lite e le difese c'è tutta la guerra del Pdl

Alfano e Dell'Utri

Alfano e Dell'Utri

La lite fra Angelino Alfano e Marcello Dell'Utri non accenna a placarsi. Il botta e risposta di ieri ha un pò svelato quali sono i giochi di potere nello scacchiere del Pdl. Insomma è apparso chiaro chi sta da una parte e chi da un'altra. Marcello Dell'Utri è uno dei fondatori insieme a Silvio Berlusconi di Forza Italia. Il partito del 1994 è una sua creatura. E' uno degli uomini più vicini al Cavaliere. Guardando gli attestati di solidarietà che alcuni big del partito hanno mandato al segretario Alfano si può intravedere anche chi sta con Berlusconi, sotto la maschera di Dell'Utri e chi sta invece con il nuovo corso, forse mai decollato di Angelino. 

Gli alfaniani  -Il primo a mettersi dal lato di Angelino è Maurizio Lupi, vicepresidente Pdl Camera dei deputati: "Rileggo l’intervista del collega Dell’Utri su Repubblica e trovo francamente inaccettabile e insopportabile che, invece di parlare del futuro del Paese e di come costruire una proposta politica in grado di guadagnarsi la fiducia dei cittadini, ci sia chi, all’interno del Pdl, passi il suo tempo a compilare liste di proscrizione e sferrare attacchi gratuiti. Sono d’accordo con Alfano, non esistono nè miracolati nè ingrati. Personalmente ho condiviso, al fianco del Presidente Berlusconi, prima in Forza Italia e poi nel Pdl, la sfida di provare a cambiare l’Italia. Non l’ho fatto per una idea di potere. Lo dico chiaramente al collega Dell’Utri, non sono attaccato alla poltrona di parlamentare. Mi dispiace per lui ma in politica esistono anche la gratuità e la passione". Ovviamente contro Dell'Utri si schiera anche la più delusa del mancato Pdl 2.0, Giorgia Meloni, che ancora si lecca le ferite per quelle oprimarie che si sentiva già intasca. "In un Pdl nel quale vorrei rimanere ci sono alcune persone alle quali sarebbe bene chiedere di fare un passo indietro in questa tornata elettorale. Dell’Utri è una di queste", ha detto Giorgia Meloni ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24. E ha aggiunto: "In un ideale Pdl nel quale dovessi rimanere starei di più dalla parte di Alfano". Un'altra alfaniana e anti Dell'Utri è il vicepresidente dei deputati del Pdl, Jole Santelli "Onestamente non riesco a   comprendere il perchè di questi attacchi ad Angelino Alfano. Ingiusti  e decisamente spiacevoli". 

Lei sta con il senatore - L'unica a stare dalla parte del senatore Dell'Utri è Stefania Prestigiacomo. Una che comunque si è già detta favorevole al ritorno deel Cav in campo. E l'ex ministro attacca Alfano: "Le parole di Alfano su Dell’Utri sono sorprendenti. Lo ha difeso fino a pochi giorni fa. Non si può reagire cosi ad una critica politica". Insomma fra siciliani che si scaldano si accende anche il Pdl. ora bisogna chiedersi: esploderà?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eovero

    12 Dicembre 2012 - 20:08

    Dell'Utri-Alfano-Prestigiacomo prima lasciano la politica meglio sarà per noi Italiani, e con loro ci metto anche il ministro della guerra(La Russa) F35 miliardi buttati, con la gente che chiede lavoro e pane

    Report

    Rispondi

  • antikomunista10

    11 Dicembre 2012 - 19:07

    Alfano è un grande segretario, certamente il migliore oggi in Italia, ed ha tutto il diritto di esprimere un concetto politico relativo alla interpretazione delle parole dello statista Berlusconi che ne da un iscritto, che tale è il senatore Marcello dell'Utri. Però va considerato che il grandissimo Dell'Utri è un martire purissimo della mala giustizia delle toghe rosse e come tale va difeso e sostenuto sempre. Sono certo che Silvio nel prossimo governo saprà ripagare il martire con un incarico che - lo spero davvero - segua la legge del contrappasso : sia il prossimo ministro della giustizia. Chi meglio di lui saprebbe combattere le toghe rosse ?

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    11 Dicembre 2012 - 19:07

    Che meraviglia!!! Spaccatevi le corna tra voi....

    Report

    Rispondi

  • ansimo

    11 Dicembre 2012 - 18:06

    La verità mi fa male lo sai. La verità ti fa male lo so. Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu. Dovresti pensare a te e non stare a guardare me. C'è già tanta gente che ce la su con noi e sappiam perchè.......musica maestro.

    Report

    Rispondi

blog