Cerca

Campagna elettorale

Il Centro ci imbroglia: è di sinistra

Il Centro ci imbroglia: è di sinistra

 

Il Centro, una realtà ancora così nebulosa, ha trovato nella campagna antio-Silvio la sua strada, un posizionamento nello scenario politico che finora non aveva ancora trovato. E cos' finisce col trasformarsi in qualcosa che di centrista ha molto poco e sembra piuttosto una brutta copia della sinistra. Ne è convinto Ernesto Galli Della Loggia, che oggi nel fondo del Corriere, attacca duramente chi si dichiara equidistante dalla destra e dalla sinistra, ma spera di vincere galvanizzando l'attenzione degli italiani contro Silvio Berlusconi. 

Il Centro non si rende conto - argomenta il notista politico - che così facendo sta dando all'ex premier l'aiuto in cui lui spera per sedersi di nuovo su quella poltrona a Palazzo Chigi. L'antiberlusconismo di Casini & C. è cosa di sinistra e rischia di affossare definitivamente il Centro in favore del partito di Berlusconi: chi finora ha votato Udc e che vede di buon occhio la discesa in campo di Montezemolo difficilmente darà il proprio voto a chi parla una lingua che somiglia sempre di più a quella di Vendola e Bersani. Piccoli imprenditori, artigiani, impiegati che finora si erano sempre sentiti di Centro, se ne infischiano di Ruby e delle Olgettine, vogliono qualcuno che risolva i loro problemi, vogliono qualcuno che tolga l'Imu e abbassi quelle tasse che la Germania ci impone. E con la sinistra è pressoché impossibile. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tacos

    12 Dicembre 2012 - 17:05

    Se questo Deputato ultratrentennale non riesce ad acchiappare il Tedesco Monti per Lui sarà la fine della sua carriera Politica, speriamo che Comunione e Fatturazione, in questi giorni implicati per finanziamenti non corretti e/o l'organizzazione di Riccardi (Sant'Egidio), possano sollevarlo dalle angosce che lo tormentano.La situazione è pesante, se non agguanta una poltrona di rilievo c'è il rischio che venga ripudiato anche dall'onnipresente suocero. Aiutiamolo, fondamentalmente è un bravo vecchietto e una Poltroncina non si nega a nessuno in questa Italietta, se poi arrivasse la Presidenza della Repubblica potrà gridare: BINGO!...e saremo tutti felici.

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    12 Dicembre 2012 - 15:03

    Casini e Fini,non hanno più colore,non hanno più nemmeno un barlume di dignità.

    Report

    Rispondi

  • gioch

    12 Dicembre 2012 - 15:03

    ...con Riccardi,le ACLI e il presenzialista Bonanni(quando lavora non si sa;tanto pagano gli operai).Tutti che vogliono proseguire con l'agenda Monti.LCdM dichiara di non voler tornare al '94.In tanti vorremmo tornare a prima del '90,per evitare di affidargli Italia '90.Ricordiamocelo questo super-manager che ha fatto buchi incredibili con gli stadi;buchi che non riescono ancora ad essere sanati.

    Report

    Rispondi

  • guglielmo donatone

    12 Dicembre 2012 - 12:12

    CASINI * Dai ringraziamenti alla Madonna di S.Luca alla richiesta di protezione di Luca-Luca. BUFFONE! Acchiappa quell'altra marionetta del finiscariota e.....via nella prima cloaca che incontrate.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog