Cerca

Tonino all'attacco

Di Pietro contro Abete:
pensi solo ai c...tuoi

Il leader dell'Italia dei Valori si scaglia contro il presidente della Bnl: in tempi di crisi bisogna togliere ai ricchi e non ai poveri

Antonio Di Pietro e Luigi Abete

Antonio Di Pietro e Luigi Abete

Puntata dai toni accesi quella di Servizio Pubblico di Michele Santoro. Il leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro e il presidente della Banca Nazionale del Lavoro Luigi Abete hanno avuto un acceso scambio di opinioni durante la discussione sul debito pubblico italiano e sulle politiche del governo di Mario Monti. Non convinto dalle parole di Abete, Di Pietro lo ha interrotto più volte commentanto: "Che c... di imprenditore sei", aggiungendo che in un periodo di crisi bisogna togliere ai più ricchi e non ai più poveri. Non soddisfatto, Di Pietro conclude la sua arringa contro Abate dicendogli: "fai come gli altri imprenditori, pensi solo ai cazzi tuoi".

 

Di Pietro contro Abete: "Tu pensi solo ai c...tuoi", guarda il video su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roby347

    14 Dicembre 2012 - 19:07

    che l'analfabeta dica ad Abete 'pensi solo ai c...i tuoi' : da che pulpito viene la predica !! Ci dica piuttosto,l'analfabeta,i c..i suoi fatti con i nostri soldi (finanziamento partiti) : e che figura di m..a ha fatto con Abete non capendo nulla di quello che stava dicendo !!!! Ma Santoro : che presenza è quella dell'analfabeta insieme a Tremonti ed Abete ? Si voleva fare uno spettacolo comico discutendo di cose serie ????

    Report

    Rispondi

  • laghee

    14 Dicembre 2012 - 11:11

    Di Pietro dice : "fai come gli altri imprenditori, pensi solo ai cazzi tuoi". perchè i politici ai cazzi di chi pensano? .. non sicuramente ai nostri !

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    14 Dicembre 2012 - 10:10

    ..ma le vere mazzate il Dott. Abete le ha ricevute dall'ex Ministro Tremonti! Come sempre, anche nella trasmissione di ieri sera, Tremonti è stato sublime, coerente, conseguente, competente, professionale e feroce con dolcezza e classe. Ritengo che sia la vera alternativa a Monti. Niente niente, dalla Puglia "con furore" mi vado a votare Tremonti della Lega? E' molto probabile.

    Report

    Rispondi

blog