Cerca

Grandi manovre

Monti, vertice a Palazzo Chigi con Montezemolo e Casini. Rinviata la conferenza stampa di Natale

Il prof incontra Casini, Riccardi e Montezemolo e ha paura di Berlusconi: rinviata la conferenza stampa di Natale

Monti, vertice a Palazzo Chigi con Montezemolo e Casini. Rinviata la conferenza stampa di Natale

Sta lavorando da premier, Mario Monti, ma per il 2013. Giornata di gran daffare per il professore, impegnato nelle "consultazioni" con chi, a febbraio, lo appoggerà con proprie liste per riportarlo a Palazzo Chigi. In mattinata il presidente del Consiglio ha incontrato i grandi sostenitori dell'Agenda Monti, Luca Cordero di Montezemolo e il leader Udc Pierferdinando Casini. Insieme a loro, al vertice, hanno partecipato anche il segretario Udc Lorenzo Cesa, e il ministro della Famiglia Andrea Riccardi, che con il collega Enzo Moavero è il grande tessitore della tela centrista. Tutto pronto, insomma, per chiudere definitivamente la porta in faccia a Silvio Berlusconi (l'annuncio atteso per sabato o domenica, ma già il Cav a Porta a Porta ha fatto capire come finirà) e attrarre nel "Centrino" moderato anche il Fli di Fini e un manipolo di montiani del Pdl. Quattro liste, con i neo-democristiani di Montez in prima fila.

La paura di Mario - Si tratterà, ora, di scendere nell'agone della campagna elettorale. Dove serviranno comizi, apparizioni tv, slogan, tensione dialettica. Monti sul piano dell'eloquio è più forbito che trascinante, per usare un eufemismo assai poco televisivo e telegenico. Ma dovrà sforzarsi, perché solo Bersani in questo senso è più soporifero di lui. Soprattutto, dovrà sfidare Berlusconi, dominatore assoluto del linguaggio da pre-voto. Anche per questo la decisione di Monti e comunicata dall'Ordine dei giornalisti di rinviare la trdizionale conferenza stampa pre-natalizia del premier, prevista per venerdì 21 dicembre alle 12, sa un po' di ritirata strategica. Parlerà, Monti, ma prima vuole capire cosa dire e a chi.

Montezemolo apre la raccolta firme -  Luca Cordero di Montemolo, non appena lasciato Palazzo Chigio, ha fatto partire sul  sito 'puoicontarci.org' la raccolta delle firme per la lista Montezemolo-Riccardi. Evidentemente non solo una coincidenza, ma  un indizio quasi certo che il premier ha 'benedetto' l’iniziativa. "Vogliamo cambiare l'Italia - Contiamo su di te", si legge nel 'manifesto' del sito 'Verso la Terza Repubblica'. ''Verso la Terza Repubblica promuoverà alle prossime elezioni una lista aperta a cittadini, associazioni e movimenti della società civile per il cambiamento del Paese", si legge ancora. "Impegniamoci già da oggi a sottoscrivere le liste elettorali nella circoscrizione/regione di residenza e diffondiamo l'iniziativa tra tutti quelli che come noi vogliono la nascita di un fronte della responsabilità e il rinnovamento della politica''. E ancora, sotto il modulo per prefirmare online: ''per uscire dalla crisi italiana è urgente aprire una stagione di riforme di ispirazione democratica, popolare e liberale, legittimate dal voto di milioni di italiane e di italiani, in continuità con quanto di meglio ha realizzato il governo guidato da Mario Monti''.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GINO47

    19 Dicembre 2012 - 19:07

    E Fini come mai non lo ha convocato? E' impresentabile? hahahahahahahahah Fini-to. Il furbacchione di Monti non si candida ma si fa tirare la volta dal "portavoce" (portaborse) Casini. Ma chi li vota salvo brogli? Casini e Montezemolo le icone dei mantenuti senza arte nè parte.

    Report

    Rispondi

  • marco1927

    19 Dicembre 2012 - 17:05

    ipotesi condivisibile la tua.... giocano al falso litigio per continuare a fottere, dividiamoci il tutto e continuiamo a prelevare ricchezza......Grillo viene continuamente attaccato dalla casta e dai media tutti, forse hai ragione e per parte mia sarò molto attento ma in quanti lo saranno?

    Report

    Rispondi

  • bach23

    19 Dicembre 2012 - 17:05

    E' proprio che non ha nessun interesse a parlarci. Non serve! Alla Briatore! SEI FUORI - Te ne puoi andare........................

    Report

    Rispondi

  • babbone

    19 Dicembre 2012 - 17:05

    Non vi fasciate il cervello "monti si monti no" se prende qualche voto sarà quello dei faniliari altrimenti il popolo italiano è proprio ..........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog